Il centrodestra e il patto di Enna:
censura palese a Nelli poi sfiducia a Crocetta

vetrata Ars

Qualcuno lo ha già chiamato il patto di Enna, un confronto che serve a chiarire le strategie, neanche troppo misteriose, da mettere in campo già domani all’Ars in occasione della mozione di cens

1 commento
0 0

attendono gli stipendi di agosto e settembre

Forestali in sciopero domani
Presidio a Palazzo d’Orleans

forestali-catania-400x215

Si fermeranno domani, dalle 11 e sino alla fine dell”orario di lavoro, i lavoratori forestali per protestare contro la mancanza di risorse economiche.Le segreterie regionali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, vista la grave situazione, hanno chiesto un incontro urgente al presidente della Regione Crocetta e hanno proclamato una serie di iniziative fra cui, domani stesso, un presidio sotto la sede della presidenza della Regione.

commenta
0 0

la protesta a palermo

Senza stipendio da 27 mesi: in piazza
2mila lavoratori della Formazione

FOTO 3 SIT IN FORMAZIONE (2)

A Palermo c’è un problema occupazionale che riguarda duemila i lavoratori della formazione professionale. Nelle condizioni migliori non prendono gli stipendi da 27 mesi. Altri fanno parte di enti che non esistono più. Ma il problema riguarda anche il mancato avvio dell’anno formativo. Ragazzi in età di obbligo scolastico non possono completare il percorso.

commenta
0 0

formazione sistema al limite de voto di scambio

Crocetta contro la Formazione:
“Sistema quasi da voto di scambio”

Crocetta Formazione

“La formazione professionale in Sicilia dal 2002 al 2012 è stata un’immensa tabella H, che ha coinvolto gran parte del sistema politico siciliano nel gioco parassitario delle spartizioni tra partiti e all’interno dei partiti, del numero di corsi e delle ore da assegnare, con vicende al limite del voto di scambio quando in prossimità di

2
0 0

l'affondo del segretario della cisl sicilia bernava

Formazione, è guerra di tweet: “Disastro sociale senza precedenti”

bernava-crocetta

Sulla formazione professionale in Sicilia è guerra aperta tra governo e sindacati. Gli ‘affondi’, numerosi e ormai all’ordine del giorno, passano anche attraverso il web. “Solo #Formazione in #Sicilia travolta da furia e cinismo #Crocetta e C. Tanta strumentalita’. Ancora blocco servizi, riforma e disperazione” E’ solo l’ultimo dei numerosi tweet con cui Maurizio Bernava,

commenta
0 0

approda in commissione affari istituzionali ars

‘Eleggiamo sindaco e presidente’
Il ddl di Forza Italia per le Province

sicilia_province

La riforma delle Province in Sicilia secondo Forza Italia. Stamane a Catania è stato illustrato il ddl che il gruppo parlamentare a Palazzo dei Normanni ha depositato giovedì scorso e che sarà incardinato domani in commissione Affari Istituzionali.

commenta
0 0

nel paese sono 133 le strutture a rischio su 521

Sicilia, a rischio un quarto dei parti
Insicuro il 25% degli ospedali isolani

neonatologia

In  quarto delle strutture che pratica parti sarebbe sotto la soglia minima delle 500 nascite l’anno. si tratterebbe della soglia di sicurezza minima per una struttura lospedaliera

commenta
0 0

la trasmissione tv in onda questa sera su rete 4

Rischio Ebola, “Quinta Colonna” realizza reportage in Sicilia

rischio ebola

“Noi infermieri – spiega Coniglio insieme con il dirigente sindacale Fsi-Cni Asp Siracusa Giuseppe Spada- siamo veramente preoccupati. Abbiamo bisogno di informazioni, chiarimenti e soprattutto tanta formazione. Non conosciamo segni, sintomi e trattamenti del virus. E soprattutto, a 3 mesi del nostro “allerta ebola” la regione siciliana non ha adottato nessun provvedimento preventivo negli ospedali a tutela di personale e paziente”.

commenta
0 0

Arrestati padre e figlio sorpresi in flagranza

Coltivazione di marijuana nella villa confiscata ad Aglieri

marijuana

I poliziotti hanno arrestato Roberto e Vincenzo Bellante, padre e figlio per avere realizzato una coltivazione nella casa confiscata al boss Pietro Aglieri. L’immobile si trova al civico 15 di largo OS1 1, nel rione Guadagna nel mandamento di Santa Maria di Gesù.

commenta
0 0

è giuseppe pezzino, figlio presidente comitato cittadini

Misteriosi incendi a Caronia
Indagato un 25 enne

rogo-misterioso-caronia-400x215

C’e’ un indagato per gli incendi finora ritenuti spontanei e inspiegabili che si sono susseguiti a Canneto, frazione costiera di Caronia (Messina). Questa mattina i carabinieri hanno notificato un’informazione di garanzia emessa dalla Procura di Patti nei confronti di una persona indagata per i reati di incendio e danneggiamento relativi a diversi episodi avvenuti fra il 20 luglio l’8 ottobre scorsi.

commenta
0 0

telefonata anonima nel centro voluto da don puglisi

Minacce al centro Padre Nostro
“Stasera farà caldo, molto caldo”

centro_padre_nostro

“Questa sera, al teatro Brancaccio ci sarà caldo, molto caldo”. Lo ha detto al telefono ad un operatore del centro sociale Padre Nostro un anonimo durante una telefonata giunta al centro giovedì scorso.

commenta
0 0

Sono originari del Senegal, Ghana, Mali e Nigeria

Giunta in porto a Palermo
la Nave Fiorillo con 281 migranti

sbarco

Sono arrivati nel porto di Palermo i 281 migranti soccorsi ieri in acque libiche in tre diversi interventi. Malgrado siano stremati e provati dal viaggio nessuno di loro ha avuto bisogno del ricovero in una struttura ospedaliera.

commenta
0 0

in azione i militari della Guardia di Finanza

In viaggio con 440 grammi di coca:
arrestato al casello di Giardini Naxos

cocaina guardia di finanza

In auto con oltre 440 grami di cocaina purissima che avrebbe potuto fruttare oltre 160mila euro. E’ quanto scoperto dai finanzieri di Riposto nella tarda serata di ieri, nei pressi del casello autostradale di Giardini Naxos. Durante un controllo le fiamme gialle hanno fermato una coppia, un italiano residente da anni in Svizzera e una

commenta
0 0

Denunciato un commerciante per favoreggiamento

Droga nel cestino della spazzatura
Fermato pusher nel quartiere Zen

pusher

La polizia ha fermato D. A., pregiudicato di 18 anni e denunciato per favoreggiamento il commerciante di un negozio del quartiere Zen di Palermo.

commenta
0 0

Vasta operazione dei carabinieri

Duro colpo alla movida palermitana
Quattro arresti e sei denunce

movida palermitana

Vasta operazione dei carabinieri del Comando provinciale di Palermo. Nel mirino ancora una volta la movida palermitana. Il bilancio è di quattro arresti e sei denunce. Tra gli arrestati due spacciatori. Sequestrati due locali.

commenta
0 0

E' accaduto a Lentini nel Siracusano

Rischiato un altro femminicidio
Spara alla ex dopo una lite

pistola

Era andato lì con l’intenzione di ucciderla ma fortunatamente ha fallito. Un giovane di 23 ani di Lentini, centro del Siracusano, dopo una violenta lite con la sua ex ha pensato bene di armarsi di pistola e recarsi a casa della donna per spararle.

commenta
0 0

la polizia salva due donne dai mariti violenti

Pugni e cinghiate alle mogli
Due arresti a Messina

manette

La polizia ha arrestato a Messina in due distinte operazioni due persone per lesioni. Nel primo caso hanno bloccato un uomo di 30 anni che con una tenaglia aveva colpito la compagna e la suocera davanti alla figlioletta di pochi anni.
Nel secondo caso un uomo di 28 anni ha colpito con una cintura con fibbia in metallo la moglie di 24 anni.

commenta
0 0

All'arrivo della polizia alcuni sono fuggiti

Botte da orbi nella notte a Palermo
Rissa tra nigeriani in via Maqueda

polizia

Calci, pugni, insomma una vera e propria scazzottata  tra nigeriani a Palermo nel centro storico ed esattamente in via Maqueda nei pressi dell’incrocio con corso Tukory vicino al mercato di Ballarò. Se le sono date di santa ragione per strada anche se non sono state rese note le cause della rissa avventa durante la notte.

commenta
0 0

operazione contro la pesca di frodo

Tornano i controlli sul tonno rosso
2300 kg sequestrati dalla Finanza

sequestro tonno rosso

Pesca di frodo nel Canale di Sicilia. oltre al tonno sequestrate le attrezzature da pesca ed elevate salate multe al peschereccio abbordato nella notte dalla Guardia di Finanza

commenta
0 0

importato sistema in uso a catania?

Chiavi adulterine per i furti in casa
Ladri catanesi in azione a Palermo

chiavi adulterine

Da Catania a Palermo per mettere in pratica nel capoluogo un sistema usato per i furti nella città etnea

commenta
0 0

Il plesso dipende dall'istituto 'LIpari 1'

La scuola più piccola d’Italia
Ad Alicudi due alunni e la maestra

alicudi

Alicudi, isoletta delle Eolie con un centinaio di abitanti, ha la scuola più piccola d’Italia. Due soli alunni che frequentano la prima e la terza elementare. Con una maestra, Beatrice Zullo di Patti.

commenta
0 0

Non ancora rimossa la polvere che ha provocato malori

Studenti del ‘Danilo Dolci’ a casa
L’intervento della Rap si fa attendere

danilo dolci

Si attende da questa mattina l’intervento della Rap che dovrebbe rimuovere un cumulo di polvere azzurra, probabilmente scarto di lavorazione industriale, che si trova in un’area adiacente al liceo ‘Danilo Dolci’ e che ha provocato dei malori nei giorni scorsi agli studenti che per il secondo giorno sono stati costretti a restare a casa.

commenta
0 0

allarmanti i dati su sfratti e occupazioni

Emergenza abitativa: “La Regione approvi subito linee guida”

Casa-mani-permuta

I sindacati degli inquilini si dicono “indignati” per “l’insensibilità verso un’emergenza abitativa sempre più grave che aggiunge per tanti cittadini la perdita della casa alla perdita del lavoro”. I sindacati denunciano anche la mancanza di qualunque progetto e iniziativa regionale per affrontare in maniera ampia e coordinata il problema dell’emergenza abitativa.

commenta
0 0

il 21 ottobre in sei piazze siciliane

Trasporti, al via la raccolta firme
per lo “sciopero intelligente”

treni in sicilia

Con la proposta di legge della Fit Cisl, le aziende non riceverebbero i contributi regionali relativi al giorno di sciopero, le somme verrebbero invece versate a favore dei fondi bilaterali di gestione delle crisi occupazionali. Inoltre i cittadini viaggerebbero gratis nelle fasce orarie dei servizi minimi garantiti e i pendolari otterrebbero un rimborso per i giorni di sciopero.

commenta
0 0

Inaugurato in piazza bovino

Volontariato e sanità pubblica:
a Catania un ambulatorio per i poveri

image

Un poliambulatorio per i poveri. Catania è solidale con la struttura specialistica dell’Opera Pia Monsignor Ventimiglia di piazza Bovio che offrirà servizi gratuiti oltre che agli ospiti della strutture anche agli indigenti della città.

commenta
0 0

assistenza domiciliare, il progetto "sweet home"

Morbo di Alzheimer, nuovo progetto di assistenza malati nel Siracusano

alzheimer

Il progetto vuole offrire supporto a 32 persone anziane affette da Sindrome di Alzheimer e ai loro familiari, nel territorio dei comuni di Lentini, Carlentini e Francofonte, attraverso una nuova forma di assistenza domiciliare, che si concretizza attraverso un servizio diretto alla persona (igiene personale, reperimento farmaci, stimolazione motoria e dialogo), alla quale si affianca un’attivita’ di supporto e counseling per i familiari.

commenta
0 0

brusco abbassamento delle temperature

Arriva in Sicilia l’uragano Gonzalo
Allerta meteo da mercoledì

uragano gonzalo

Si chiama Gonzalo. E’ l’uragano di categoria 4 alla sua nascita in arrivo in Italia che da mercoledì riguarderà anche la Sicilia per 4/5 giorni di tempo incerto. Gonzalo ha già mostrato la propria forza con forti piogge nell’Europea del Nord Est ed ha imperversato in tutta l’area atlantica d’europa per giorni ma è probabile

commenta
0 0
serverstudio web marketing e design