martedì - 25 aprile 2017

 
#formazione professionale#avviso 8#incidente stradale#targa florio#gemma amendolia#oroscopo blogsicilia

Ricerca

Hai cercato: "malasanità"

I fatti risalgono al 1981

medici

Malasanità, perse udito 35 anni fa arriva adesso la condanna al risarcimento per uno dei medici

La vicenda prende il via nel 1981 dopo la denuncia dei familiari. L’uomo si presenta all’ospedale Muscatello di Augusta dove gli viene diagnosticata un’orchiepididimite, da qui l’uso di antibiotici, una conseguente gastrite acute e problemi renali. Da qui il trasferimento in altri nosocomi tra cui il centro nefrologico di Reggio Calabria dove fu accertata la perdita dell’udito.

0 condivisioni

Presentata denuncia ai carabinieri

Ospedale Cervello

Quattro giorni in attesa di ricovero all’ospedale Cervello, muore: per i parenti sarebbe un caso di malasanità

Per i parenti è un caso di malasanità, tant’è che si sono presentati dai carabinieri per sporgere denuncia contro la morte del proprio caro.

0 condivisioni

l'indignazione dei siciliani sui social media

drenaggio-

Malasanità, drenaggi fatti con comuni bidoni. Reparti ospedalieri allo sbando

L’incredibile fotografia proveniente da un reparto dell’ospedale Umberto I che mostra drenaggi post operatori fatti con un qualsiasi bidone tutt’altro che sterile

0 condivisioni

La sentenza dei giudici della Corte d'appello

ospedale-dei-bambini

Malasanità, rimasta cieca dopo la nascita a Palermo: maxi risarcimento di 2 milioni

Quasi due milioni di euro, per la precisione un milione 967 mila 118,50 euro. È quanto dovranno pagare l’oculista Luciano Licandro e l’azienda Arnas Civico di Palermo a una ragazza e ai suoi genitori.

0 condivisioni

Nato a Enna il 23 aprile

ospedale-enna

Malasanità, neonato in coma
“Vittima di un errore di sistema”

Presunto caso di malasanità all'ospedale Umberto I di Enna. Il piccolo Saverio, nato tra il 22 e il 23 aprile arriva a Catania in condizioni gravissime. Indaga la procura di Enna dopo la denuncia dei genitori.

0 condivisioni

Ricoverato e dimesso tre volte a Modica

roberto cannnata

Presunto caso di malasanità
Inchiesta sulla morte di un 67enne

Presunto caso di malasanità a Modica, nel Ragusano. Un uomo è morto dopo essere stato ricoverato e dimesso per tre volte all’ospedale Maggiore.

0 condivisioni

per favorire lo sviluppo neurologico del neonato

image1

Mamme e bebè prematuri, al Policlinico di Catania un angolo dedicato alla marsupio terapia (FOTO)

Uno spazio dedicato alla ‘marsupio terapia’ il metodo sanitario di assistenza per i bambini nati prematuri nella Utin del Policlinico di Catania.

0 condivisioni

la nota dell'unione dei consumatori

punti-nascita-600x300

Riordino rete ospedaliera, il punto nascita di Petralia non riaprirà: “Pronti a intervenire contro Regione e Ministero”

Manlio Arnone, presidente dell’Unione dei Consumatori dichiara: “Una decisione scellerata per gli utenti finali, che rende rischioso e pericoloso raggiungere il punto nascita più vicino cioè Termini Imerese o Cefalù, un vero e proprio viaggio della speranza”.

0 condivisioni
Trapani ospedale

Muore uscendo dall’ospedale a Trapani, dodici avvisi di garanzia per medici e infermieri

Era stato dimesso dopo alcuni controlli dovuti ad una crisi respiratoria ma non è arrivato neanche in auto ed è morto sulla porta dell’ospedale

0 condivisioni

E' successo all'ospedale Garibaldi Nesima

ospedale_garibaldi_nesima

Intervento al ginocchio sbagliato a Catania, Confconsumatori è parte civile al processo

Era stata operata il ginocchio sbagliato: un nuovo caso di malasanità a processo in Sicilia e Confconsumatori sarà presente per rappresentare la comunità di utenti dei servizi sanitari.

0 condivisioni

A Catania 1° congresso siciliano

IMG_9406_risultato

Il medico legale: una professione in profondo cambiamento (FOTO)

A Catania primo congresso siciliano dedicato alla medicina legale, al cambiamento della professione e alla nuova legislazione in merito.

0 condivisioni

il progetto del policlino 'vittorio emanuele'

Sanità CT

Catania, neonati ricoverati in terapia intensiva: i genitori informati con un’app

Grazie ad un’ applicazione i genitori potranno accedere alle informazioni cliniche, aggiornate in tempo reale, del loro bambino ricoverato in Utin.

0 condivisioni

Il caso all'ospedale Vittorio Emanuele di Gela

ospedale-di-Gela

Bimbo morto nel grembo della madre, indagati due medici

Un'inchiesta aperta e due medici dell'ospedale Vittorio Emanuele indagati per la morte di un bambino nel grembo di una ragazza di ventuno anni, poco prima di venire alla luce.

0 condivisioni

La denuncia delle aziende sanitarie

0WFHCGSLNO  -  ( Marco Giugliarelli - 15.jpg )PER PALAZZONI

Studi legali a caccia di clienti nelle sale dei pronto soccorso

Studi legali a caccia di clienti nelle sale dei pronto soccorso. La denuncia delle aziende sanitarie palermitane.

0 condivisioni

Indaga la polizia

villa-sofia-cervello-9

Muore in ospedale a Villa Sofia e le rubano le quattro fedi

Muore in ospedale a Villa Sofia e le rubano le quattro fedi. Indaga la polizia.

0 condivisioni

Denunciati i medici dell'ospedale di Scicli

ospedale scicli

Garza lasciata nell’addome durante operazione e dopo il paziente muore

Avrebbero dimenticato una garza nell’addome di un paziente durante un intervento per la resezione del retto. Presunto caso di malasanità a Scicli, nel Ragusano.

0 condivisioni

'peccato la situazione non migliori' per gli infermieri

sanita

Scattano le stabilizzazioni dei precari
Via libera dall’assessorato salute

Una direttiva dell’assessora invita i manager di asp e ospedali a procedere con  le stabilizzazioni ma conseguendo una contemporanea riduzione dei costi

0 condivisioni

Maria Occhipinti 56enne di Pozzallo

ospedale modica

Muore dopo dimissioni da ospedale
La Procura apre un’inchiesta

La Procura di Ragusa ha aperto un’inchiesta per accertare le cause della morta di una donna di Pozzallo, morta per emoraggia celebrale, il giorno dopo le dimissioni dall’ospedale.

0 condivisioni

denunciato caso 'malasanità' ad acireale

ospedale-acireale

Infarto non diagnosticato in tempo
Paziente muore sotto i ferri

A denunciarlo sono stati i familiari di un paziente di 47 anni deceduto in seguito ad un infarto mentre si trovava sotto i ferri dei medici.

0 condivisioni
ospedale cervello-2-3

Confermata la condanna per tre medici dell’ospedale Cervello

Confermata la condanna di tre medici dell’ospedale Cervello per un caso di malasanità.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.