sabato - 21 ottobre 2017

 
#Giancarlo Cancelleri#nello musumeci#fabrizio micari#claudio fava#oroscopo blogsicilia

Ricerca

Hai cercato: "processo stato mafia"

Al centro il contenuto delle ultime intercettazioni

Processo Stato-mafia, il boss Giuseppe Graviano deporrà il 20 ottobre

La data è stata fissata all’udienza di oggi dai giudici che celebrano il dibattimento. Graviano, storico capomafia di Brancaccio dal 1994 al 41 bis, verrà sentito in videoconferenza.

0 condivisioni

il boss parla dei presunti favori fatti all'ex premier dalla cosca di brancaccio

Trattativa Stato-mafia: respinta richiesta audizione Putin, le intercettazioni di Graviano su Berlusconi entrano nel processo

Tra i dialoghi che verranno trascritti ci sono, inoltre, anche quelli tra Graviano e Adinolfi e tra Graviano e i suoi familiari in cui si parla del concepimento in carcere del figlio del capomafia di Brancaccio. Il boss aveva confidato al camorrista di avere incontrato e messo incinta la moglie mentre era detenuto al 41 bis.

0 condivisioni

A chiederla l'avvocato Basilio Milio

Processo Trattativa Stato-mafia, difesa Mori chiede citazione Vladimir Putin

L’istanza è subordinata all’ammissione, ancora non disposta, dalla Corte d’assise di Palermo delle intercettazioni in cui il boss Giuseppe Graviano parla in carcere degli attentati in cui morirono Falcone e Borsellino.

0 condivisioni

Processo Stato-mafia, depositate le intercettazioni a carico di Graviano, partecipa Riina

Secondo una relazione di un agente di polizia penitenziaria resa nota dal Pm Nino Di Matteo Riina sarebbe perfettamente lucido e comprendewrebbe il contesto in cui si trova senza problemi

0 condivisioni

dopo il parere della cassazione sulla "morte dignitosa", infuria la polemica

Riina di nuovo in barella, in videoconferenza con i giudici di Palermo per il processo sulla trattativa Stato-mafia

Il boss mafioso Totò Riina si è presentato davanti ai giudici di Palermo in videoconferenza dall’ospedale di Parma per seguire l’udienza del processo sulla trattativa Stato-mafia, come ieri (nel processo a Firenze sulla strage del treno 904) era disteso su una barella. Riina è detenuto a Parma dal 2013, ed è da 24 anni in carcere.

0 condivisioni

Nino Di Matteo lascia la Procura di Palermo ma resterà pm del processo sulla trattativa Stato-mafia

Dopo 18 anni il pm Nino Di Matteo lascia la procura di Palermo per trasferirsi a Roma alla Direzione nazionale antimafia.

0 condivisioni

Confermati 14 anni di carcere al nipote Francesco Guttadauro

Mafia, aumentata in appello pena alla sorella del boss Messina Denaro, arrestato imputato in aula durante il processo (FOTO)

La Corte d’appello di Palermo ha condannato a 14 anni e 6 mesi di carcere Anna Patrizia Messina Denaro, sorella del boss latitante Matteo Messina Denaro.

0 condivisioni

avrebbe dovuto riferire su una intercettazione su berlusconi

Trattativa Stato-mafia, il boss Graviano non risponde ai giudici

Il boss ha potuto evitare di rispondere alla Corte in quanto indagato in un procedimento connesso, stato che gli da la facoltà di restare in silenzio.

0 condivisioni

l'analisi di Vicenzo MUsacchio

Il quarto livello della mafia: cos’è e da chi è composto?

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: “Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono forse punti di collegamento tra i vertici di Cosa Nostra e centri occulti di potere che hanno altri interessi. Ho l’ impressione che sia questo

0 condivisioni

motivo del contendere le presunte dichiarazioni su berlusconi

Trattativa Stato-mafia, scontro tra periti su intercettazioni boss Graviano

Si tratta di un passaggio chiave di uno dei dialoghi intercettati in cui, secondo l'accusa che ha depositato le conversazioni audio e le trascrizioni, il capomafia parla di presunti favori fatti da Silvio Berlusconi a Cosa nostra, che la mafia avrebbe ricambiato con le stragi del '92 e del '93.

0 condivisioni

A chiederle i pm della Dda di Palermpo

Mafia e appalti pilotati, chieste condanne per imprenditori

Chiesta la condanna a 12 anni dell’imprenditore Rosario Firenze, accusato di associazione mafiosa, fittizia intestazione di beni e turbata libertà degli incanti.

0 condivisioni

La sentenza confermò il reato di corruzione elettorale

Processo a Raffaele Lombardo, le motivazioni dell’assoluzione dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa

Le motivazioni che hanno portato all’assoluzione di Raffaele Lombardo dal reato di concorso esterno in associazione mafiosa

0 condivisioni

Pizzo anche ai più noti locali romani, mafia violenta e spregiudicata dalla Germania a Caltanissetta, ecco chi sono gli uomini del clan Rinzivillo (FOTO E VIDEO)

Dal carcere i padrini organizzano le estorsioni a Roma, dove controllavano anhce il mercato ortofrutticolo capitolino, in Lombardia, a Colonia in Germania oltre che in Sicilia, controllano il mercato internazionale del pesce e tanto altro. Oltre agli arresti sequestrati beni per 11 milioni di euro.

0 condivisioni

le dichiarazioni dopo la revoca dell'obbligo di firma

Caso Bagheria, Cinque: “Io ho tolto la gestione dei rifiuti alla mafia però sono indagato…” (VIDEO)

“Non sono Kafka – ha detto Cinque – ma mi sembra che questo processo non si debba nemmeno celebrare, ancora non ho capito perché sono seduto qui. Al di là del rispetto che ho per i magistrati, devo fare emergere i vuoti in questa storia”.

0 condivisioni

sei le assoluzioni pronunciate dal gup Nicola Aiello

Mafia ed estorsioni, 278 anni di carcere per 34 fra boss e gregari di Porta Nuova (FOTO)

Ilprocesso denominato Panta Rei si è concluso con la pronuncia delle condanne. Ecco chi è stato condannato e quanto dovrà scontare in base a questa sentenza

0 condivisioni

L'inchiesta avviata nel 2015 dalla Guardia di Finanza

Caso Saguto, la difesa dell’avvocato Cappellano Seminara cita 107 testi: il processo inizia il 2 ottobre

Sono 107 i testimoni citati dalla difesa dell’avvocato Gaetano Cappellano Seminara, finito sotto processo per corruzione insieme, tra gli altri, Silvana Saguto ex presidente della Sezione Misure di Prevenzione.

0 condivisioni

Mafia, corruzione e Chiesa, Nino Di Matteo a Monreale, “La Chiesa oggi è più onesta ma noi disarmati contro la corruzione” (FOTO)

Il Pm della trattativa a Monreale ospite della festa di Avvenire affronta i temi di mafia, corruzione e Chiesa

0 condivisioni

Indagato di calunnia aggravata e continuata

Aveva rivelato progetti di attentati contro magistrati, arrestato falso pentito Tuzzolino

Tuzzolino in passato ha tentato di accreditarsi come collaboratore di giustizia presso la Procura di Palermo parlando di mafia, massoneria, progetti di attentati a magistrati e millantando rapporti col boss latitante Matteo Messina Denaro.

0 condivisioni

Il penalista ucciso davanti al suo studio nel 2010

Omicidio Fragalà, Corte d’Assise ammette parti civili al processo

Rigettate invece le eccezioni preliminari delle difese dei sei imputati. Per la Procura, che ha chiesto e ottenuto il rito immediato, Fragalà sarebbe stato ucciso da Cosa nostra perché aveva convinto alcuni clienti a collaborare con gli investigatori.

0 condivisioni

la commemorazione a palermo

38 anni fa Cosa nostra uccideva Boris Giuliano: “Poliziotto brillante, cambiò il modo di investigare sulla mafia” (FOTO)

Davanti al bar Lux, dove Giuliano venne raggiunto e colpito dai sicari, si sono ritrovati oggi la moglie Maria Ines, i figli Selima, Manuela e Alessandro. In via Di Blasi c'erano anche il sindaco Leoluca Orlando, funzionari di polizia, amici di Giuliano.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.