venerdì - 15 dicembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

erano adibiti a B&B

Corruzione, sequestrati a Trapani due immobili dell’ex sindaco Fazio

Fazio, secondo il giudice, “ha posto l’esercizio della propria funzione di deputato regionale al servizio e al soldo di imprenditori locali”.

0 condivisioni

l'operazione "two face" della guardia di finanza

Ha truffato il fisco ed oltre duemila clienti in 5 anni: sequestro ad un notaio con studio nell’Agrigentino

Le Fiamme Gialle, a seguito di una complessa e articolata attività investigativa, hanno individuato il meccanismo di una truffa sistematicamente compiuta dal pubblico ufficiale a danno di numerosissimi clienti dall’anno 2012 sino al 2017.

0 condivisioni

Operazione della Guardia di finanza

Il dominio della ‘Stidda’ sugli imballaggi al mercato di Vittoria: 8 arresti e imprese sequestrate per 15 milioni di euro (FOTO E VIDEO)

Interessi della Stidda nel mercato ortofrutticolo di Vittoria e nello smaltimento dei rifiuti. Indagine della guardia di finanza. Otto arresti e sequestri beni per 15 milioni di euro.

0 condivisioni

Nel vicolo S. Giuseppe D’Arimatea

Palazzo abusivo con vista su via Vittorio Emanuele: denunciate 4 persone (FOTO)

Quattro persone sono state denunciate dalla municipale di Palermo per abusivismo edilizio

0 condivisioni

Sgominata la banda delle rapine ai furgoni di tabacchi, TUTTI GLI ARRESTATI (FOTO E VIDEO)

Sono tredici gli ordini di arresto eseguiti dai carabinieri questa mattina

0 condivisioni

Operazione dei carabinieri

Marijuana in casa pronta per essere smerciata: arrestato giovane di 21 anni (FOTO)

I carabinieri di Valguarnera, in provincia di Enna, hanno arrestato un 21enne accusato di detenzione e spaccio di stupefacente

0 condivisioni

Intervento dei pompieri

Incendio doloso nei boschi sopra Carini, per tutta la notte minacciate le abitazioni

Per tutta la notte hanno continuato a bruciare le montagne di Carini e Montelepre, in località Zucco.

0 condivisioni

Bar in fiamme in via Resuttana a Palermo, a fuoco la friggitrice per le arancine

Stavano lavorando alacremente per il giorno dell’Arancina day. Gli impiegati del bar in via Resuttana avevano acceso la friggitrice per iniziare una lunga giornata di lavoro. D’un tratto qualcosa è andato storto dalla grande padella piena d’olio sono uscite le fiamme che hanno fatto divampare un incendio . Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco

0 condivisioni

Blitz dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento

Operazione anti caporalato nell’agrigentino, arrestato operaio forestale: sfruttava i migranti

Arrestato un “caporale” riberese in accordo con il titolare di un’azienda agricola, che sfruttavano i migranti sottopagati in nero per raccogliere le arance.

0 condivisioni

Non si registrato danni o feriti

Scossa di terremoto in provincia di Messina avvertita dalla popolazione

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata registrata alle 21:11 di ieri sulla costa nordest della Sicilia, in provincia di Messina.

0 condivisioni

Sequestrati beni per 15 milioni di euro

Interessi della Stidda nel mercato ortofrutticolo di Vittoria, otto arresti della Guardia di Finanza

Interessi della Stidda nel mercato ortofrutticolo di Vittoria e nello smaltimento dei rifiuti. Indagine della guardia di finanza. Otto arresti e sequestri beni per 15 milioni di euro.

0 condivisioni

Rapinavano i furgoni porta tabacchi, i carabinieri arrestano 13 palermitani

I carabinieri hanno azzerato un’associazione a delinquere che ha messo a segno 9 rapine ai danni di autotrasportatori di tabacchi.

0 condivisioni

A Canicattì festa in casa Cammalleri

Festeggia 106 anni con accanto la sorella di 112 anni e la cognata di 94 anni

Attorniata dai familiari, tra cui la sorella Diega “Deddè” di 112 anni e la cognata di 94, ha festeggiato le sue 106 primavere Fifì Cammalleri, nata il 12 dicembre 1911. Le due sorelle vivono nella stessa casa.

0 condivisioni

Ridotte le pene per altri medici e infermieri

Uccisa da una dose di chemio letale, confermata in appello la condanna all’ex primario del Policlinico

La corte d’appello di Palermo ha ridotto le condanne inflitte in primo grado a quattro tra medici e infermieri accusati della morte di Valeria Lembo, una giovane donna uccisa nel 2011 da una dose eccessiva di un farmaco chemioterapico. La quinta imputata, l’infermiera Elena D’Emma, ha patteggiato la condanna a due anni e sei mesi

0 condivisioni

‘Violati i diritti umani di mio marito’, parla a Matrix la moglie di Dell’Utri

“Chiedere gli arresti domiciliari in una struttura ospedaliera non significa andare in vacanza per il periodo di Natale, significa che deve entrare in ospedale per curarsi”.

0 condivisioni

Due incendi divampati nei boschi in provincia

Forte vento a Palermo, cadono i rami dall’albero Falcone: interventi dei vigili del fuoco

A causa del forte vento che in queste ultimi due giorni ha sferzato il capoluogo siciliano e la provincia sono caduto alcuni rami dall’albero Falcone che si trova in via Notarbartolo a Palermo.

0 condivisioni

Casi di scabbia nella residenza sanitaria obbligatoria di Caltagirone, avviata profilassi

In ragione del controllo e degli interventi già avviati non si identificano in atto rischi di diffusione della malattia, trattandosi di patologia a contatto diretto, tipica delle comunità che ospitano prolungata convivenza.

0 condivisioni

Operazione Squadra Mobile Caltanissetta

Intestazione fittizia di beni, scattano tre misure cautelari

Sequestrati un’azienda e una sala scommesse in via Paladini, a Caltanissetta, e rapporti bancari. I due arrestati, posti ai domiciliari, sono Matteo Allegro, 36 anni, e Filippo Principe, di 34 anni; la terza indagata è Alessia Assunta Taschetti, compagna di Allegro.

0 condivisioni

Ieri sera

Dedicato all’impegno per il bene della sicurezza della collettività, concerto della Polizia al Teatro Massimo

La serata è stata arricchita dalla presenza della prestigiosa fanfara della Polizia di Stato che ha interpretato alcuni tra i più celebri brani musicali sul tema del Natale

0 condivisioni

solo domani la posizione ufficiale del gruppo pentastellato

Rinvio a giudizio Orlando per concussione, Forello: “Poca trasparenza nella gestione della vicenda”

L’esponente dei 5 stelle si dice ‘avvocato e garantista’ e per questo si augura che il presidente del consiglio possa chiarire ma denuncia la poca trasparenza sull’intera vicenda

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.