lunedì - 22 gennaio 2018

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

in programma un convegno sul tema

Comune di Bagheria, parola ai cittadini per il Piano anticorruzione

Tutte le indicazioni, le proposte i suggerimenti e le osservazioni in ordine ai contenuti del PTPC Piano Triennale della Prevenzione alla Corruzione e per la Trasparenza per il triennio 2018 -2020 dovranno pervenire entro mercoledì 24 gennaio 2018.

0 condivisioni

preoccupazione per i lavoratori

Agenzia beni confiscati, mobilitazione contro la soppressione delle sedi di Palermo, Napoli e Milano

L’allarme è aumentato, denunciano la Cgil e la Fp Cgil Palermo, con l’arrivo di una lettera del direttore amministrativo in cui si chiede ai dipendenti, in attesa della riorganizzazione, il consenso alla proroga del comando per tutto il 2018 senza più la garanzia degli stipendi.

0 condivisioni

la manifestazione il 9 e il 10 dicembre ad agrigento

Legalità, ad Angelo Sicilia il Premio Rita Atria per i suoi Pupi antimafia

“Le nostre marionette hanno le sembianze di Rosario Livatino, Pio La Torre, Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e di tanti altri martiri della lotta contro cosa nostra che attraverso il nostro teatro continuano a parlare alle nuove generazioni. Ecco il nostro sforzo più grande, mantenere viva la memoria”, ha commentato il drammaturgo palermitano Angelo Sicilia.

0 condivisioni

sarà presieduta da don giuseppe cafà

Lotta alla mafia, nasce a Niscemi la Consulta per la Legalità

L’obiettivo dichiarato “è quello di lavorare insieme con i cittadini per superare l’indifferenza, abbandonare il pessimismo e capitalizzare le potenzialità del territorio”.

0 condivisioni

un gruppo di soci ha fondato una cooperativa

Legalità, nasce a Castelvetrano l’olio “Extraetico” prodotto sui terreni confiscati alla mafia

“Abbiamo creato questo marchio per rendere ancora più nobile un prodotto che è senza dubbio la migliore eccellenza di questo territorio – spiega al Giornale di Sicilia Nicola Clemenza, dell’associazione Libero futuro antiracket – L’obiettivo dei soci è quello di vendere quest’anno almeno diecimila bottiglie”.

0 condivisioni

l'imprenditore palermitano ha subito la richiesta del pizzo

“Legalità, mi piace!”, alla Giornata nazionale di Confcommercio la testimonianza di Andrea Cottone

“Il caso del nostro Antonio Cottone – spiega Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo – è un esempio di trionfo della normalità, mi piace definirlo un “eroe” della normalità; di una storia triste, perché Cottone ha subito una richiesta “di pizzo”, ma a lieto fine.

0 condivisioni

è stato siglato stamane

Legalità e contrasto alle infiltrazioni mafiose negli appalti a Carini, protocollo tra il Comune e la Prefettura di Palermo (VIDEO)

Con questo sistema saranno necessarie le informazioni antimafia per tutti quegli appalti che si collocano al di sotto
della soglia comunitaria che è attualmente fissata in 5 milioni 225 mila euro per gli appalti di lavori, 209 mila euro per quelli ordinari di servizi e 750 mila euro per gli appalti di servizi sociali.

0 condivisioni

per introdurre la storia dell'impegno antimafia come materia di studio

#Scuolavincemafia, il tour della legalità nel week end a Misilmeri ed Altofonte

Ad Altofonte (Pa), invece, insieme a Di Benedetto relazionerà Franca Alotta, vittima di mafia, con la moderazione di Vitaliano Catanese.

0 condivisioni

domani il primo incontro al rouge et noir

Un ciclo di conferenze per il Progetto Educativo Antimafia del Centro Pio La Torre

Più di cento le scuole italiane che hanno aderito anche quest’anno al Progetto Educativo. Confermato, durante la conferenza, l’utilizzo dell’applicazione web che coinvolgerà gli studenti attraverso un questionario sui temi appena trattati al fine di permettere una fase di verifica dei contenuti appresi.

0 condivisioni

figlia di un boss, fu uccisa perché ritenuta 'troppo libera'

Legalità, ai pupi antimafia di Angelo Sicilia il Premio Lia Pipitone (VIDEO)

Il regista Angelo Sicilia per l'occasione ha presentato l'opera teatrale inedita “La stanza di Lia”, ultimo capitolo dei sui “pupi antimafia”, dedicata proprio alla giovane uccisa all’Arenella nel 1983.

0 condivisioni

la pellicola del regista francesco millonzi

“Il sacrificio di un Beato”, il film su Padre Puglisi proiettato al carcere Ucciardone

Il docu-film, a partire dalle parole espresse da quel piccolo prete di periferia, in un’ormai celebre intervista nel lontano dicembre del 1991, con le quali manifestava con semplicità e chiarezza i bisogni di un territorio ed i suoi propositi per migliorarlo, ricostruisce oltre un ventennio di testimonianze.

0 condivisioni

la sottoscrizione il 23 settembre alla presenza del testimone di giustizia ignazio cutrò

Lotta a mafia e corruzione, protocollo di legalità tra il Comune di Canicattì e il Centro Pio La Torre

In particolare, il Centro Pio La Torre ed il Comune di Canicattì promuoveranno la realizzazione di un’attività di contrasto ai fenomeni di condizionamento del voto, attraverso la formazione dei componenti del seggio elettorale e si impegnano a costituirsi parte civile nei processi di mafia.

0 condivisioni

modificato un decreto del 2002

Nuovi criteri per l’assegnazione dei contributi alle associazioni antiracket: ecco chi potrà richiederli

“Abbiamo voluto aggiornare le direttive per la concessione di questo importante beneficio – ha detto l’assessore Mangano – in modo da fornire un sostegno chiaro, puntuale e preciso alle vittime dell’estorsione e dell’usura. Il ruolo delle associazioni antiracket è fondamentale per combattere la mafia e per affermare i principi di legalità”.

0 condivisioni

è stata assegnata al comune per finalità sociali

Una villa di Baucina confiscata alla mafia intitolata a Pio La Torre

Il bene si trova in Contrada Acquasanta ed è raggiungibile dalla strada provinciale Bagheria-Ventimiglia di Sicilia. Nella sede saranno collocati i busti di Nicolò Azoti e di Pio La Torre, uccisi dalla mafia e dei quali ricorre rispettivamente il 70° e il 35° anniversario della morte.

0 condivisioni

domani la commemorazione a palermo

Libero Grassi ucciso 26 anni fa, una mini-regata per ricordare l’imprenditore antiracket

A bordo i ragazzi coinvolti in un progetto di vela per l’inclusione sociale, organizzato da Lega navale, Addiopizzo e Comune di Palermo. Mentre alle 17.30 dal Nautoscopio partirà una pedalata sempre alla volta del Teatro.

0 condivisioni

installato anche un pannello con l'immagine del militante ucciso dalla mafia

A Salemi una piazza intitolata a Peppino Impastato (FOTO)

Il sindaco: “E’ sacrosanto ricordare il sacrificio di chi è stato ucciso perché voleva una società più giusta ma il ricordo non deve essere fine a sé stesso, deve rappresentare uno stimolo a mettere in campo comportamenti virtuosi ogni giorno”.

0 condivisioni

"25 anni di schifezze e menzogne"

“Fare luce sulle parole di Fiammetta Borsellino”: i Radicali accendono fiammelle davanti al Tribunale di Catania

“Un pezzo deviato dello Stato – il regime italiano – aggiunge Turco – ha una sola paura: che i cittadini conoscano, capiscano, decidano. E quindi è esso a decidere di cosa devono venire a conoscenza per meglio orientare la decisione popolare”.

0 condivisioni

ad altavilla milicia lo spettacolo ideato da angelo sicilia

Legalità, ‘i pupi antimafia’ in un bene confiscato per ricordare Rita Atria

La trama narra la vicenda umana e l’impegno antimafia dei due giudici: l’incontro con la mafia, le istituzioni e la complessa vicenda del pool antimafia vengono raccontate con il linguaggio semplice e diretto del teatro dei pupi.

0 condivisioni

sorge nel luogo in cui il giudice fu assassinato dalla stidda nel 1990

Legalità, la stele sfregiata del giudice Livatino verrà ricostruita dall’associazione ‘Strada degli Scrittori’

La ricostruzione dell’area monumentale avverra’ nei tempi strettamente necessari a progettazione e realizzazione di una stele analoga alla precedente con la collaborazione di un ingegnere di Canicatti’, Franco Russo, figlio di un docente di Rosario Livatino.

0 condivisioni

le foto sono già virali sui social

Falcone e Borsellino in un murales alla Cala, la risposta agli atti vandalici contro la memoria

Sono in corso i lavori degli street artist nisseni Rosk e Loste per la realizzazione del murales, raffigurante il ritratto di Falcone e Borsellino, nella facciata dell’Istituto Nautico di Palermo.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.