legalità

oggi a palermo

In bici contro la mafia
L’iniziativa di Scorta civica

bici-palermo-500x3381-400x215

L’iniziativa di oggi vuole essere l’ulteriore occasione di aggregazione e di sensibilizzazione rispetto a un momento che richiede la massima attenzione da parte di tutti, singoli cittadini, organizzazioni, associazioni, movimenti e istituzioni.

commenta
0 0

La responsabile a BlogSicilia

Nasce sportello contro la violenza
all’interno del Tribunale di Palermo

Nasce lo sportello anti violenza all'interno del Tribunale di Palermo. Nel dicembre scorso è stata inaugurata la sede staccata dello Sportello Antiviolenza Diana di Trapani.

commenta
0 0

l'8 marzo nel quartiere bonagia

Palermo, nasce il football club antimafia: un torneo per la legalità

calcio

Un evento, promosso dall’associazione “Liberisempre” e dalla neonata “Football club antimafia”, che domani presenterà il suo ricco calendario di eventi. L’iniziativa di sabato prevede tornei di calcetto tra squadre miste maschili e femminili e diversi momenti di animazione dedicati allo sport femminile, in modo particolare la LUDOS di Palermo che disputa il campionato federale nazionale di serie B.

commenta
0 0

il documento consegnato al presidente Rosy Bindi

Associazioni alla Commissione:
“Nuove norme contro criminalità”

Commissione antimafia

A redigere il documento un cartello di associazioni: Centro Studi Pio La Torre, Fondazione Chinnici, Libera Coordinamento Sicilia, Centro di accoglienza Padre Nostro ed Sos Impresa.

commenta
0 0

L'imprenditore antiracket agrigentino

Cutrò incatenato davanti al Viminale
“Se andiamo via, lo Stato sconfitto”

Cutrò incatenato davanti al Viminale (2)

Ignazio Cutrò, impreditore antiracket agrigentino, si è incatenato, insieme ad altri due testimoni di giustizia, davanti al Ministero degli Interni. > LE FOTO DELLA PROTESTA

commenta
0 0

Dopo le recenti intimidazioni

Trapani, massima allerta per Viola
Potenziate le misure di sicurezza

viola

Dopo l’intrusione nella stanza del procuratore del 5 febbraio scorso, sarebbe stata trovata divelta una porta dell’anticamera dell’ufficio che comunica con una terrazza

commenta
0 0

Azione congiunta Bindi Bonino

Ristoranti “Mafia” in Spagna
Antimafia indaga sulla catena

la mafia

I ristoranti spagnoli “La Mafia” nel mirino della Commissione parlamentare Antimafia. La presidente Rosy Bindi ha inviato una lettera al ministro degli Esteri Emma Bonino, con la quale ha concordato un’azione condivisa di indagine sulla catena.

commenta
0 0

l'accordo con ministero della giustizia e anci

Lavoro per i detenuti, il Comune
di Palermo firma Protocollo

CARCERI: SITUAZIONE TRAGICA NEI PENITENZIARI ITALIANI-FOTO ARCHIVIO

Con la firma del Protocollo, l’amministrazione comunale offre ai detenuti e agli internati ristretti nelle strutture penitenziarie cittadine la possibilità di compiere esperienze lavorative per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità. Saranno le carceri a valutare la sussistenza dei requisiti per l’ammissione al lavoro all’esterno, alla semilibertà, all’affidamento in prova al servizio sociale, ai permessi o alle licenze.

 

commenta
0 0

Incontro dibattito nella sede di Confindustria Sicilia

Beni confiscati alla mafia, magistrati, ricercatori e imprenditori a confronto

Le imprese sottoposte ad amministrazione giudiziaria hanno tanti problemi, uno in particolare: sopravvivere alle condizioni del mercato economico. La governance dei patrimoni sequestrati, dunque, nell’era globale, non può prescindere da un’analisi competitiva del sistema d’imprese e dalla considerazione che la concorrenza per alcune di queste è una corsa ad ostacoli.

commenta
0 0

Durissimo atto d'accusa contro lo Stato

L’impreditore Cutrò si arrende
“Mafia ha vinto, vado via da Bivona”

ignazio cutrò

Durissimo l’atto d’accusa dell’imprenditore antiracket, che è anche presidente dell’Associazione nazionale dei testimoni di giustizia, contro lo Stato. Il testimone di giustizia agrigentino, con le sue denunce, ha fatto arrestare e condannare i mafiosi della zona occidentale della provincia e che ora si sente abbandonato dallo Stato.

commenta
0 0

Sonia Alfano: "Lanciato messaggio di gravità inaudita"

Catena di ristoranti spagnoli “Mafia”
Crocetta reagisce: “Scriverò a Schulz”

la mafia

“Voglio scrivere immediatamente al presidente europeo Martin Schulz“. Questa la reazione del presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, alla notizia dell’esistenza in Spagna di una catena di ristoranti chiamata “Mafia” su cui il quotidiano La Repubblica ha fatto una video-inchiesta. “Questa vicenda – ha detto Crocetta, intervenendo stamattina nella trasmissione di Radio1 Rai Start - assume

commenta
0 0

Franchising all'attivo dal 2002

In Spagna ristoranti “La Mafia”
Ennesimo caso oltre confine

la mafia

“La Mafia” da mangiare. E’ l’ennesimo caso di ristoranti oltre confine che utilizzano espliciti riferimenti alla criminalità organizzata, a partire dallo stesso nome della catena. Una quarantina in tutto i ristoranti in franchising presenti in Spagna dal 2002 appartenenti al marchio “la mafia se sienta a la mesa” (La mafia si siede a tavola). Ogni

commenta
0 0

siglato stamane il protocollo

Protocollo Camera di Commercio
e Irsap contro mafia nelle imprese

“Nei decenni e’ stata consentita l’infiltrazione di imprese condizionate da Cosa nostra, le province di Agrigento e Caltanissetta ne sono state esempi emblematici – ha detto Alfonso Cicero, presidente dell’Irsap – a danno, purtroppo, delle tante imprese sane”.

1
0 0

ad annunciarlo il sottosegretario alla giustizia berretta

Mafia e beni confiscati: “Nuove misure contro i patrimoni criminali”

beni confiscati

“La Presidenza del Consiglio ha presentato nei giorni scorsi uno studio che prevede numerose proposte, che introdurranno misure volte ad aggredire i patrimoni della criminalità, incidendo sulle disponibilità economiche delle mafie, ma anche per una più efficace gestione e destinazione dei beni sottratti alle organizzazioni mafiose”.
Lo ha affermato il sottosegretario alla Giustizia Giuseppe Berretta intervenendo ieri pomeriggio a Misterbianco

commenta
0 0

convegno promosso da pd misterbianco

Le aziende e i beni confiscati
alla mafia ‘patrimonio’ di tutti

manifesto

“Le aziende e i beni confiscati alla mafia sono patrimonio di tutti – Idee, proposte, progetti per rendere effettivo il riutilizzo sociale” è l’iniziativa organizzata dal Partito Democratico di Misterbianco e dai Giovani Democratici e si svolgerà nella sala conferenze dello Stabilimento Di Monaco.

commenta
0 0
serverstudio web marketing e design