legalità

venne ucciso dalla mafia, l'inaugurazione lunedì prossimo

Siracusa, il Comune dedica un parco al cronista Mario Francese

mario francese

Il giardino “Mario Francese” riqualifica una vasta area attorno alla biglietteria del parco archeologico, un passaggio obbligato per i turisti italiani e stranieri. Sono state impiantate, oltre al prato, piu’ di 40 specie fra arbusti, piante erbacee perenni, stagionali, rampicanti, officinali e aromatiche. Inoltre, e’ in fase di completamento una vasca per le piante acquatiche.

commenta
0 0

il brano di marco ligabue, lello analfino e othelloman

“Il silenzio è dolo”, musica
e denuncia contro le mafie

Sullo sfondo, una terra che soffre più di tutte dell’equazione Sicilia=mafia, a causa di quelle poche migliaia di persone macchiate da una cultura mafiosa che da generazioni si declina, in senso più ampio, in altre forme di criminalità che trasformano l’equazione stessa in Italia=corruzione.

commenta
0 0

il 20 gennaio la manifestazione al tribunale di palermo

Scorta civica compie un anno

Scorta civica

Scorta civica, cartello di associazioni e liberi cittadini nato a Palermo il 20 gennaio 2014 su iniziativa di Salvatore Borsellino, al fine di offrire solidarietà e sostegno all’azione dei magistrati impegnati nel processo sulla presunta trattativa Stato-mafia e negli altri processi che si pongono l’obiettivo di far chiarezza sulle stragi degli anni ‘90, compie un anno.

commenta
0 0

a palermo

Regata della legalità, a bordo familiari vittime di mafia

regata

Circa una decina gli equipaggi di aspiranti marinai pronti a solcare le acque della costa palermitana, dandosi appuntamento alle 8.30 alla Cala, davanti la sede della LNI, per vivere un’esperienza veramente unica. Una singolare uscita in barca con la finalità di raccogliere fondi per il progetto “Lisca Bianca. Navigare nell’inclusione”.

commenta
0 0

domani il dibattito e la consegna del premio

“Il Vizio della Memoria”, a Palazzolo Acreide in ricordo di Pippo Fava

Giuseppe-Fava

Il Coordinamento Fava Palazzolo Acreide in collaborazione con La Fondazione Fava e Agire Solidale,
con il patrocinio dell’Associazione Antiracket Palazzolo, del Comune di Palazzolo e Assostampa Siracusa
presentano “Senza soluzione di continuità … IL VIZIO DELLA MEMORIA 1984/2015″.

commenta
0 0

a costituirla un gruppo di imprenditori

Antiracket, è nata l’associazione
LiberoFuturo Bagheria

SVOLTA_PROVA2

LiberoFuturo Bagheria valle dell’Eleuterio è costituita prevalentemente da imprenditori della zona che avendo già affrontato il percorso della denuncia possono offrire ai colleghi tutta la loro esperienza ma non trascureremo di coinvolgere in questa lotta di liberazione anche gli altri settori della società.

commenta
0 0

si procederà adesso alla ricognizione posti disponibili

Testimoni di giustizia, firmato regolamento per assunzione nelle p.a

mafia

Con la firma del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, è stato definitivamente adottato, di concerto con il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Maria Anna Madia, il regolamento che disciplina le modalità di assunzione dei testimoni di giustizia nelle pubbliche amministrazioni.

commenta
0 0

domani a palazzo steri

Mafia e corruzione, il seminario
a Palermo

palazzo steri

Si intitola “Dopo la piovra. Analisi del fenomeno mafioso nella societa’ globalizzata al tempo della crisi” ed e’ il seminario su mafia e corruzione in programma domani alle 10 a Palazzo Steri, a Palermo. A organizzare l’incontro e’ l’associazione Libera insieme all’Universita’ di Palermo e alle associazioni studentesche ContrariaMente, Forum Studentesco Lybra, Foro, R.U.N., U.D.U. e ‘Vivere’, della Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali.

commenta
0 0

l'impegno dell'assessore regionale all'agricoltura

Feudo Verbumcaudo: “Restituirlo
al territorio per creare occupazione”

verbumcaudo_2-700x466

L’Assessore Regionale dell’Agricoltura Nino Caleca ha incontrato il neo presidente del “Consorzio Madonita per la Legalità e lo Sviluppo” Vincenzo Liarda insieme ai consiglieri Rosa La Plena e Vincenzo Valenti ai quali ha espresso ‘l’impegno di sottoscrivere un protocollo di collaborazione con l’Assessorato dell’Agricoltura dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea per costruire insieme percorsi di legalità e sviluppo d’impresa.

commenta
0 0

tra i promotori il centro pio la torre

Una petizione per la Commissione antimafia al Parlamento europeo

bandiera europea

La Commissione che, secondo quanto richiesto nella petizione, dovrà essere dotata di uomini e mezzi, dovrà attuare tutte le forme possibili di contrasto alle attività criminose partendo dalla consapevolezza che la criminalità organizzata costituisce un grosso problema per l’economia, la società, le istituzioni democratiche dell’Unione Europea.

commenta
0 0

le iniziative di casa memoria

10 anni fa moriva Felicia Impastato, la coraggiosa mamma di Peppino

felicia_impastato

Il 7 Dicembre 2014 ricorre il decimo anniversario della scomparsa di Felicia Bartolotta Impastato, madre di Peppino. Dalla morte del figlio Felicia ha speso la sua vita con grande dedizione nel perseguire la strada della giustizia e della verità contro la cultura dell'omertà e della sopraffazione mafiosa.

commenta
0 0

solo metà degli italiani denuncerebbe

Italia corrotta come la Romania
Lo dice la percezione dei cittadini

mazzette

Presentato lo studio sull’indice di corruzione percepita dai cittadini. L’Italia è considerata alla stregua della Romania ma solo il 56% dei cittadini denuncerebbe un episodio di corruzione

commenta
0 0

inserimento lavorativo per giovani disoccupati

Il Comune di Ribera affida
beni confiscati alla mafia

Il progetto della Cooperativa Sociale “Liberarmonia” prevede l’espianto totale del noceto e l’impianto di vigneti da vino e oliveti da olio e l’attivita di trasformazione dell’uva in vino. L’intervento ha dei fini produttivi ed occupazionali e prevede l’inserimento lavorativo di giovani disoccupati e soggetti svantaggiati.

commenta
0 0

il sit-in a palermo

Case confiscate alla mafia
non assegnate, protestano i poliziotti

poliziotti

Decine di poliziotti della Consap e della Cooperativa COPS hanno inscenato un sit-in di protesta sotto la sede di Palermo dell’Agenzia ai Beni Confiscati e Sequestrati alla Mafia, in via Vann’Antò. Dopo le recenti dichiarazioni del Direttore dell’Agenzia Nazionale, Postiglione i poliziotti hanno deciso di protestare. “Non è vero – dicono – che nessuno vuole queste case. Il problema e che non vengono assegnate ed utilizzate!”.

commenta
0 0

domani il sit-in in via vann'antò

Case confiscate alla mafia, nessuna per i poliziotti: la protesta

Consap-polizia (2)

Da oltre due anni è in vigore la legge 159/2011, il cosiddetto “Codice Antimafia” che all’art. 48 comma 6 recita: “… Il personale delle Forze armate e il personale delle Forze di polizia possono costituire cooperative edilizie alle quali è riconosciuto il diritto di opzione prioritaria sull'acquisto dei beni destinati alla vendita” .

commenta
0 0
serverstudio web marketing e design ©