mercoledì - 13 dicembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Il trentasettesimo anniversario della morte del giudice

Pietro Grasso ricorda Gaetano Costa: “Quando mi chiese un passaggio con l’auto…”

Trentasette anni fa la mafia uccideva il procuratore capo di Palermo, Gaetano Costa, fu uno dei tanti e tristi delitti eccellenti compiuti da Cosa nostra. Oggi il magistrato viene ricordato dal presidente del Senato, Piero Grasso, che allora era un giovane collega.

0 condivisioni

tra gli appuntamenti una messa alla cappella della caserma lungaro

Gli uomini dello Stato vittime di mafia, la Polizia commemora Montana, Cassarà, Antiochia e Agostino

Domani la Polizia di Stato commemorerà il commissario Beppe Montana, ucciso il 28 luglio 1985 a Porticello, il vice questore Aggiunto Ninni Cassarà e l'agente Roberto Antiochia, ammazzato il 6 agosto 1985, in viale Croce Rossa e l'agente scelto Antonino Agostino e la moglie Ida Castelluccio, trucidati il 5 agosto del 1989 a Villagrazia di Carini.

0 condivisioni

insieme a cassarà e chinnici aveva arrestato numerosi latitanti

“Cristallino esempio di coraggio”: 32 anni fa la mafia uccideva il commissario Beppe Montana (FOTO)

Quando Beppe Montana morì non aveva ancora compiuto 34 anni. I killer lo freddarono il giorno prima che andasse in ferie mentre era in compagnia della fidanzata a Santa Flavia, nel porticciolo dove era ormeggiato il suo motoscafo.

0 condivisioni

domani la deposizione di un cuscino di fiori sul luogo dell'eccidio

La Questura di Palermo ricorda il commissario Beppe Montana ucciso dalla mafia nel 1985

Dopo l’uccisione di Rocco Chinnici aveva dichiarato: “A Palermo siamo poco più d’una decina a costituire un reale pericolo per la mafia. E i loro killer ci conoscono tutti. Siamo bersagli facili, purtroppo. E se i mafiosi decidono di ammazzarci possono farlo senza difficoltà”.

0 condivisioni

Giovedì 27 luglio alle ore 10

Ai ‘Minoriti’ di Catania una messa per ricordare Giuseppe Montana e Giovanni Lizzio

Come ogni anno a Catania Beppe Montana e Giovanni Lizzio saranno ricordati insieme con una messa celebrata nella Chiesa dei Minoriti

0 condivisioni

la commemorazione a palermo

38 anni fa Cosa nostra uccideva Boris Giuliano: “Poliziotto brillante, cambiò il modo di investigare sulla mafia” (FOTO)

Davanti al bar Lux, dove Giuliano venne raggiunto e colpito dai sicari, si sono ritrovati oggi la moglie Maria Ines, i figli Selima, Manuela e Alessandro. In via Di Blasi c'erano anche il sindaco Leoluca Orlando, funzionari di polizia, amici di Giuliano.

0 condivisioni

verrà celebrata una messa

38° anniversario dell’uccisione di Boris Giuliano, le commemorazioni della Questura di Palermo

Boris Giuliano fu ucciso con 7 colpi di pistola sparati alle spalle e a distanza ravvicinata dal boss Leoluca Bagarella.

0 condivisioni

in città il ministro fedeli e la commissione parlamentare antimafia

25 anni fa la strage di via D’Amelio, tutti gli appuntamenti per ricordare Borsellino e le vittime di mafia

La tradizionale fiaccolata si terrà alle 20.30 con partenza da piazza Vittorio Veneto. La fiaccolata attraverserà via Libertà, via Autonomia Siciliana e arriverà in via D’Amelio dove verrà deposto un tricolore e intonato l’inno nazionale.

0 condivisioni

oltre 600 partecipanti al convegno tenutosi ieri a giurisprudenza

25 anni dopo la strage di via D’Amelio “siamo ancora orfani della verità” (VIDEO)

“Non inventeranno mai una bomba che uccida l’amore”. E’ così, agenda rossa in mano, che Salvatore Borsellino ha concluso l’incontro. “Venticinque anni – ha detto – sono passati da dalla strage di via d’Amelio, nata da complicità mafia-pezzo deviato Stato”.

0 condivisioni

a partire da oggi

La Commissione Antimafia a Palermo nel XXV anniversario della strage di via D’Amelio, tutte le iniziative in programma

La tradizionale fiaccolata si terrà il 19 luglio alle 20.30 con partenza da piazza Vittorio Veneto. La fiaccolata attraverserà via Libertà, via Autonomia Siciliana e arriverà in via D’Amelio dove verrà deposto un tricolore e intonato l’inno nazionale.

0 condivisioni

molti i carteggi densi di amaro isolamento

‘Parole di verità’: gli scritti inediti di Paolo Borsellino: lo speciale nel nuovo numero di Antimafia Duemila

Dall’esclusiva riflessione sulla “deontologia del magistrato” alle lettere amare dell’“l’estate dei veleni” nel 1988. E poi gli appunti preparati per qualche conferenza, il dolore per la morte di Falcone tre giorni dopo la strage, su alcuni fogli di block-notes.

0 condivisioni

domani al palab

25 anni dopo via D’Amelio appuntamento di civiltà con Salvatore Borsellino e le Agende Rosse

Nel corso della serata, agli interventi di Salvatore Borsellino e delle Agende rosse, si alterneranno le esibizioni musicali dei Taligalè, ovvero Claudio Fiscelli, Giulio Lembo al basso, Vincenzo Castello alla batteria, Tony Ribaudo alla chitarra, Maria Ilenia Castello alla seconda voce e Corrado Nitto al pianoforte.

0 condivisioni

gli appuntamenti organizzati dalla questura

Strage di via D’Amelio, per le commemorazioni a Palermo Don Ciotti e il Capo della Polizia Gabrielli

La Questura di Palermo ricorderà le vittime del vile attentato con una Celebrazione Eucaristica, officiata da Don Luigi Ciotti, alle ore 18 presso la Cattedrale di Palermo. Alle ore 19.30, si svolgerà presso il chiostro della Questura, l’ultimo degli incontri tematici dal titolo “Palermo, città normale”.

0 condivisioni

la cerimonia di piantumazione il 19 luglio

“Non possiamo dimenticare i nostri colleghi”: i poliziotti donano sei alberi al Giardino della Memoria ‘Quarto Savona 15’

“Non possiamo e non vogliamo dimenticare i nostri colleghi – aggiunge Antonino Alletto, segretario generale nazionale di MP – e riempire quel giardino di alberi e piante è il nostro desiderio. I loro nomi sui quei fusti diventeranno l’emblema della lotta alla mafia e l’affermazione dei principi di libertà, legalità e giustizia”.

0 condivisioni

due eventi speciali a segesta e palermo

Memoria e legalità, l’Associazione nazionale Magistrati ricorda le vittime di via D’Amelio

Il 20 luglio presso l’aula magna dell’Istituto Nautico “Gioieni – Trabia” di Palermo, avrà luogo la presentazione di un murale su una parete dell’edificio scolastico, dedicato alle figure di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ed ispirato al celebre scatto fotografico di Tony Gentile.

0 condivisioni

la cerimonia domani

Il Comune di Palermo intitola una via allo scrittore Michele Pantaleone

Sarà ricordato attraverso letture dei brani dei suoi libri, ma anche grazie alla testimonianza di chi lo conobbe Michele Pantaleone, lo scrittore di Villalba amato e odiato per la sua chiara presa di posizione contro la mafia.

0 condivisioni

sono stati srotolati ieri dai palchi del teatro massimo

Le “parole rubate” di Falcone e Borsellino: come 25 anni fa i lenzuoli bianchi della rivolta civile (FOTO)

Applausi, ovazioni, occhi commossi ieri sera per “Le parole rubate”, lo spettacolo dedicato ai misteri dietro le stragi del 1992 e andato in scena al Teatro Massimo di Palermo in occasione del venticinquennale dell’attentato di Capaci.

0 condivisioni

Ci sarà il capo della polizia Franco Gabrielli

25simo anniversario della Strage di Capaci, evento alla Questura in memoria delle vittime

Nell’ambito delle celebrazioni in occasione del 25esimo anniversario della strage di Capaci, la Polizia ha organizzato un evento in Questura, in piazza Vittoria, la domani sera a partire dalle 20.30.

0 condivisioni

in scena domani sera alle 20

I misteri dietro le stragi del ’92 protagonisti delle “Parole rubate” al Teatro Massimo

Un’opera d’inchiesta, civile, scritta dai giornalisti Gery Palazzotto e Salvo Palazzolo, interpretata da Ennio Fantastichini, con la regia di Giorgio Barberio Corsetti, le musiche di Marco Betta, l’Orchestra del Teatro Massimo diretta da Yoichi Sugiyama.

0 condivisioni

sull'auto viaggiavano gli agenti di scorta di falcone

Strage di Capaci, dopo 25 anni torna alla caserma Lungaro la ‘Quarto Savona Quindici’

L'auto resterà alla caserma Lungaro sino al 23 maggio, anniversario della strage di Capaci, quando verrà trasferita nel giardino della memoria, dove finirono le vetture in seguito all'esplosione. L'arrivo della Quarto Savona Quindici alla caserma Lungaro è previsto per domani, domenica 21 maggio, alle 12.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.