mercoledì - 13 dicembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Duro colpo alla mafia dei Nebrodi
Tutti i 23 arrestati del blitz (VIDEO E FOTO)

E’ scattato alle prime ore di stamani il blitz della polizia di Stato che ha portato all’arresto di 23 persone: 16 condotti in in carcere e 7 ai domiciliari.

0 condivisioni

Si proverà a individuare i mandanti esterni

Strage Capaci bis, chiesti 5 ergastoli
Messina Denaro nel processo ter

Chiesti cinque ergastoli per la strage di Capaci. Li ha richiesti procuratore aggiunto Lia Sava alla corte d’Assise di Caltanissetta nel corso della sua requisitoria.

0 condivisioni

una sola pecca nella sceneggiatura

Boris Giuliano: grande successo in tv per la storia di un siciliano illustre

Boris Giuliano –  E’ stato un gran bel film. Ben fatto, ottima regia, bravissimi attori, ottima sceneggiatura. E’ la nostra valutazione definitiva sul film che ha raccontato la storia di Giorgio Boris Giuliano andato in onda, su rai 1, in due puntate nelle giornate di lunedì e martedì scorso proprio in coincidenza con la giornata

0 condivisioni

Deposta una corona di fiori alla caserma Lungaro

Strage di Capaci, Grasso e Alfano ricordano agenti della scorta uccisi (VIDEO)

Anche quest’anno la caserma Lungaro della polizia a Palermo rendere omaggio agli agenti di scorta uccisi nelle stragi di Capaci e via D’Amelio.

0 condivisioni

Alla Scuola Politecnica dell'Università di Palermo

Strage di Capaci, anche gli architetti ricordano Falcone e la sua scorta

“Etica e legalità nella professione di architetto”. E' il titolo del convegno organizzato dall'Ordine degli Architetti di Palermo per lunedì 23 maggio, giorno del 24° anniversario della strage di Capaci.

0 condivisioni

L'iniziativa dell'Ateneo palermitano

“Unipa non dimentica”, gli studenti ricordano strage di Capaci e Falcone

A partire dalle 10.30, presso l’Aula Magna della Scuola di Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali (via Maqueda, 172) si terrà “UniPa non dimentica”.

0 condivisioni

Il processo contro 6 esponenti del clan del boss

Mafia, 80 anni di carcere
per i fedelissimi di Messina Denaro

Sono stati condannati complessivamente a 80 anni di carcere 6 esponenti del clan del boss latitante Matteo Messina Denaro.

0 condivisioni

la commemorazione al cimitero del Commonwealth

Lo Sbarco in Sicilia 73 anni dopo
Il ricordo dei caduti australiani

Si è svolta a Catania la cerimonia di commemorazione dei soldati australiani e neozelandesi, che, nel 1943 morirono durante lo Sbarco in Sicilia

0 condivisioni

la bimba simbolo della lotta per le cure staminali

Un anno fa moriva Smeralda
Palloncini e lanterne per ricordarla

A centinaia ieri hanno ricordato la piccola Smeralda, la bimba catanese morta un anno fa e divenuta il simbolo della battaglia per le cure staminali.

0 condivisioni

Il titolare è tra gli indagati del'operazione Argo

Mafia, sequestrato il capitale di ‘Villa Giuditta Lesto’, sigilli a una discoteca

I carabinieri hanno sequestrato l'intero capitale sociale con relativo complesso di beni aziendali dell’impresa individuale “Villa Giuditta Lesto Francesca” a Palermo, con attività di ristorazione e discoteca, oggi chiamata Piper by dancing.

0 condivisioni

intervista all'ex governatore uscito dal carcere

Totò Cuffaro alle Iene:
“In carcere facevo l’amore da solo”

Poca politica e tanto sulla situazione delle carceri italiane nell’intervista delle Iene all’ex governatore condannato per favoreggiamento alla mafia che ha scontato la sua pena

0 condivisioni

Mafia, rivelano attentato a Di Matteo
Nessuno sconto di pena per i pentiti

Nessuna attenuante prevista e condanne pesanti per i collaboratori di giustizia coinvolti nel processo Apocalisse che ha visto alla sbarra diversi esponenti delle cosche di Palermo. I pentiti Vito Galatolo e Silvio Guerrara sono stati dati rispettivamente 6 anni e 8 mesi e 10 anni di reclusione. Processo Apocalisse, confermato agguato in preparazione a Di

0 condivisioni

Imputati del processo Apocalisse

Mafia: condanne per 500 anni a boss, gregari ed estorsori

Sono stati condannati a scontare oltre 500 anni di carcere complessivi 82 dei 97 imputati del processo “Apocalisse” condannati dal Giudice per l’udienza preliminare di Palermo col rito abbreviato.

0 condivisioni

La cosca di Barcellona Pozzo di Gotto

Mafia ‘comprò’ giudici per aggiustare processi, lo rivela un pentito

Giudici ‘comprati’ per aggiustare i processi. E’ la rivelazione shock del pentito della mafia di Barcellona Pozzo di Gotto, Carmelo D’Amico, deponendo in un processo per un omicidio del 2006.

0 condivisioni

A Messina l'evento di Libera

Giornata per le vittime di mafia
Svincolo di Boccetta chiuso lunedì

Il 21 marzo di ogni anno, primo giorno di primavera, Libera celebra la “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, affinché in quel giorno di risveglio della natura si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale. Quest’anno l’evento si terrà a Messina, lunedì 21 marzo, alla presenza di

0 condivisioni

una piazzetta intitolata all'attivista

Ad Acireale largo Peppino Impastato

La giunta ha approvato la proposta di Acireale Bene Comune e dalla Commissione Toponomastica, d’intitolare un’area di circolazione all’attivista di Cinisi assassinato dalla mafia il 9 maggio 1978.

0 condivisioni

L'operazione che ha portato a 62 arresti

I comandamenti di Cosa nostra
nel cuore del vecchio boss

Tante cose sono cambiate nella mafia con il passare degli anni, ma non le regole di comportamento, soprattutto per Mario Marchese, l’anziano boss del mandamento palermitano di Villagrazia.

0 condivisioni

fu presidente della regione dal 1985 al 1991

Acireale ricorda Rino Nicolosi:
il suo nome alla città dello sport

Un’intera area sportiva di Acireale sarà intitolata a Rino Nicolosi, presidente della Regione Siciliana dal 1985 al 1991 e leader siciliano della sinistra Dc.

0 condivisioni

il decennale della morte del recordman

Il piazzale della funivia dell’Etna
sarà intitolato ad Angelo D’Arrigo

Sarà intitolato al recordman Angelo D’Arrigo, l’uomo che volava con le aquile e che sorvolò con il suo deltaplano l’Everest e i grandi deserti, il piazzale antistante la funivia dell’Etna.

0 condivisioni

Orlando: "Ricordiamo un eroe normale"

Intitolata villetta al pompiere eroe
morto nel crollo di via Pagano

Intitolata una villetta in via Giuseppe Pagano a Giuseppe Siciliano, il capo squadra dei vigili del fuoco scomparso l’11 marzo del 1999 per il crollo di una palazzina dove era intervenuto.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.