Una composizione che non piace a nessuno. O quasi visto che non tutti hanno ritenuto che parlare dei Beni Culturali siciliani fosse interessante. A distanza di tre settimane torniamo a parlare della vicenda del Consiglio regionale dei Beni Culturali che non veniva mai rinnovato? Si è dovuto attendere otto anni, per vedere ricomposto un organo strategico per la gestione dei Beni culturali in Sicilia, che adesso c’è. Ma il risultato è un Consiglio regionale dei Beni culturali a cui si fatica a riconoscere autorevolezza, sia per la ridefinizione della sua composizione sia per le nomine fatte dall’ex Assessore Carlo Vermiglio.... Leggi tutto