Archivio

i giovani dem contro l'amministrazione

Acireale e le unioni civili:
“Che fine ha fatto il registro?”

foto_sicilia_acireale_001

I Giovani Democratici di Acireale bacchettano la giunta comunale sull’entrata in vigore del registro e in una nota ricordano che dopo l’approvazione della legge regionale in materia“ci chiediamo che fine abbiano fatto i buoni propositi dell’Amministrazione”.

commenta
0 0

ad acireale

Fondali puliti al porto di Stazzo
‘Riemergono’ 2mila chili di rifiuti

rifiuti marini

Duemila chili di rifiuti sommersi sono stati rimossi dal porto di Stazzo, frazione di Acireale, nell’ambito  della Festa del Mare. Nella spiaggia gli scout e i volontari hanno raccolto 100 sacchetti di rifiuti, mentre i fondali sono stati ripuliti dai sub che hanno riportato sulla terra altra spazzatura.

commenta
0 0

dopo gli atti intimidatori dei giorni scorsi

Valigetta sospetta in municipio
Evacuati uffici comunali ad Acireale

foto_sicilia_acireale_001

Una valigetta sospetta che forse qualcuno ha dimenticato all’ingresso del palazzo municipale di Acireale, ha fatto scattare l’allarme sicurezza della città dei Cento Campanili.

commenta
0 0

evento di solidarietà per barbagallo e d'agostino

Atti intimidatori ad Acireale:
Comune parte civile in processo

d'agostino e barbagallo

Nel momento in cui saranno individuati i responsabili degli atti intimidatori contro il sindaco e il deputato acese, Nicola D’Agostino, il Comune di Acireale si costituirà parte civile nel processo. Lo ha fatto sapere il legale del primo cittadino di Acireale, Roberto Barbagallo, l’avvocato Enzo Mellia che oggi è intervenuto all’assemblea cittadina indetta dal Comitato CambiAmo Acireale.

commenta
0 0

gli atti intimidatori contro il deputato e il sindaco

La rabbia di D’Agostino e Barbagallo:
“Forse disturbiamo qualcuno…”

d'agostino e barbagallo 3

I due, oltre che amici, sono vicini politicamente e proprio D’Agostino è stato il principale sponsor della candidatura a sindaco di Roberto Barbagallo, quindi è probabile che i due atti intimidatori possano essere collegati all’azione politica e amministrativa di Acireale.

commenta
0 0

dopo le intimidazioni a barbagallo e d'agostino

Acireale sotto choc, il vescovo:
“Spero si blocchi questa triste scia”

Acireale_duomo_01

Solidarietà al sindaco di Acireale è stata manifestata dal vescovo della città, mons. Antonino Raspanti che in una nota parla di “ulteriore sentimento di sgomento accompagna la comunità diocesana alla notizia del nuovo atto criminoso perpetrato ai danni di Roberto Barbagallo”.

commenta
0 0

dopo gli atti intimidatori ai due politici acesi

La solidarietà del mondo politico
a D’Agostino e al sindaco Barbagallo

d'agostino e barbagallo

Provengono da tutto il mondo politico le manifestazioni di solidarietà nei confronti del deputato regionale Nicola D’Agostino e del sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, vittime di due distinti atti intimidatori.

commenta
0 0

dopo bomba carta contro auto sindaco acireale

Intimidazione anche a D’Agostino:
ritrovata testa capretto con proiettile

d'agostino e barbagallo

Dopo il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, al quale la notte scorsa è stata lievemente danneggiata un’auto da una bomba carta, anche il deputato regionale acese Nicola D’Agostino è stato oggetto di atti intimidatori.

commenta
0 0

al sindaco di acireale già bruciata una smart

Ancora intimidazioni a Barbagallo:
bomba carta contro auto della moglie

Auto incendiata sindaco Acireale

Nuovo atto intimidatorio nei confronti del sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, al quale ieri notte è stata lievemente danneggiata un’altra auto. Lo scorso 20 febbraio, infatti, la Smart adoperata dal primo cittadino acese era stata data alle fiamme.

commenta
0 0

il sindaco: "aspettiamo di capirne le motivazioni"

Acireale beffata dal Governo: danni maltempo ‘no’ a stato di emergenza

danni maltempo acireale new

Niente soldi per Acireale dopo i danni causati dal maltempo lo scorso novembre. Al comune in provincia di Catania non è stato riconosciuto lo stato di emergenza dal Governo nazionale. Sulla questione è intervenuto il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo.

commenta
0 0

ieri la parata dei carri infiorati e allegorici

Acireale sold out per il Carnevale
A migliaia in città per Re Burlone

DSC_0709

Stavolta Re Burlone ha avuto la meglio su Giove Pluvio. Dopo i forfait dei giorni scorsi a causa del maltempo grande folla ieri ad Acireale per la sfilata del Più Bel Carnevale di Sicilia. Tra i coloratissimi coriandoli e le rose rosse di San Valentino una moltitudine di gente ha riempito le vie del circuito

commenta
0 0

sospesa la parata dei carri

La pioggia ferma Re Burlone
Nubifragio sul carnevale di Acireale

carnevale acireale 2015 folla

Annata sfortuna per il Più Bel Carnevale di Sicilia. Il maltempo guasta anche il giovedì grasso. Piove forte a metà del pomeriggio e i carri allegorici tornano nei loro box alla Cittadella del Carnevale senza regalare il loro meraviglioso spettacolo ai visitatori.

commenta
0 0

stasera il concerto di mario incudine

Carri, coriandoli e musica
Torna il Carnevale di Acireale

parata carri carnevale acireale

Il carnevale entra nel vivo e ad Acireale comincia una lunga maratona che si concluderà martedì notte. Oggi le otto gigantesche opere in cartapesta saranno in esposizione ed in esibizione nella parte alta del circuito del Carnevale, (corso Italia, piazza Indirizzo, corso Savoia e piazza Porta Gusmana), e stasera torneranno a sfilare lungo il circuito;

commenta
0 0

giovedì grasso si replica

Acireale: freddo non ferma le sfilate
La magia dei carri di cartapesta

carnevale-acireale-2015-carro-620x485

Tra piazza Duomo, corso Umberto, piazza Indirizzo, corso Italia e corso Savoia tante le esibizioni degli otto carri in concorso. Le maestose opere in cartapesta sono in state in esposizione negli slarghi lungo il circuito ed ogni mezzora magicamente hanno preso vita e si esibiscono sfoggiando effetti scenici e movimenti sorprendenti.

commenta
0 0

misure straordinarie per il 'Lavinaio-Platani'

Acireale corre ai ripari:
interventi sul torrente maledetto

Torrente-Anzalone-Acireale

Ad Acireale il sindaco Roberto Barbagallo ha ribadito la necessità di realizzare, entro i prossimi 15 giorni e assieme al Genio civile, il progetto esecutivo per la messa in sicurezza del tratto finale del Lavinaio – Platani, in zona Capo Mulini, con la demolizione delle opere abusive realizzate all’interno del letto del torrente.

commenta
0 0
serverstudio web marketing e design ©