mercoledì - 13 dicembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Archivio

Droga sull’asse Catania-Enna, arresti dalla Sicilia a Milano e Reggio Calabria

L’organizzazione commercializzava marijuana e cocaina proveniente dal catanese nei comuni dell’hiterland ennese ma aveva ramificazioni in calabria e in Lombardia

0 condivisioni

Inseguimento e arresto dopo la fuga, avevano pistola e mazze da baseball (FOTO)

Sono in corso indagini per comprendere dove stessero andando e a fare cosa armati in quel modo

0 condivisioni

Blitz antimafia a Catania: oltre 50 ordinanze di custodia cautelare

Dalle prime ore del mattino è in corso a Catania e provincia una imponente operazione del Comando Provinciale che vede impegnati oltre 200 Carabinieri. I militari stanno passando al setaccio un intero agglomerato del capoluogo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale etneo, su richiesta della

0 condivisioni

avrebbero prelevato soldi da conto corrente

Documenti falsi per truffare un’anziana: arrestati all’uscita della banca

Gli agenti erano intervenuti dopo la chiamata fatta dall’istituto di credito al 113 e li hanno bloccati all’uscita dalla banca mentre cercavano, di corsa, di dileguarsi tra la folla del centro di Catania.

0 condivisioni

Allarme terrorismo e traffico di migranti fra Bari, Catania e Salerno, arresti e perquisizioni

L’organizzazione di trafficanti di uomini era vicina al gruppo terroristico somalo Al Shabaab. Scattato anche un mandato di arresto europeo nei confronti del principale trafficante di migranti somali di cui si sarebbe servita l’associazione criminale.

0 condivisioni

Operazione della polizia

La banda dei furti in villa: la refurtiva dei colpi nelle case dei cinque arrestati (VIDEO)

Sono tutti pregiudicati catanesi della zona Cibali-Nesima, i cinque accusati di avere svaligiato ville nella zona fra Acireale e Giarre ed arrestati dalla polizia.

0 condivisioni

due arresti a catania

Prende l’auto della moglie e va a rubare insieme a un complice ai domiciliari

Due persone sono state arrestate a Catania per furto: uno ha preso l’auto della moglie, il complice invece si trovava ai domiciliari

0 condivisioni

sei persone ancora ricercate

Mafia, 13 arresti a Catania: blitz contro il gruppo di Picanello (VIDEO)

Sono 13 le persone arrestate a Catania con l’operazione denominata ‘Orfeo’. Secondo gli investigatori sono affiliate alla Famiglia Santapaola-Ercolano e, in particolare, alla frangia operante nel popoloso quartiere catanese di Picanello.

0 condivisioni

nel video la prova dei fucili

Arresti clan brunetto

Decapitato il clan Brunetto

Un colpo durissimo al clan Brunetto. Con l’operazione denominata “Kallipolis” sono stati scoperti gli interessi criminali della cosca che opera nell’area jonica e la struttura verticistica del clan dopo la morte dello storico capo Paolo Brunetto. I carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Catania, su delega della procura di Catania, hanno eseguito una

0 condivisioni

colpito il clan brunetto

Droga e rapine per finanziare Cosa Nostra, 12 arresti dei Carabinieri

Droga, rapine ma anche pizzo imposto a discoteche e ristoranti e uomini del clan assunti come buttafuori o responsabili della sicurezza. Arresti fra Castiglione di Sicilia, Giarre e Fiumefreddo di Sicilia.

0 condivisioni

scoperta un'organizzazione internazionale

A Catania migranti rese schiave: nigeriane ‘reclutate’ con riti voodoo (VIDEO)

Reclutavano giovani donne che dopo essere state sottoposte a rito “voodoo” e avere contratto un debito, venivano trasferite in Libia, quindi condotte a bordo di imbarcazioni in Italia.

0 condivisioni

operazione dei carabinieri

Droga gestita dalla ‘mafia’ nigeriana
C’è anche un ricercato a Catania

Scoperta l’esistenza di un sodalizio criminale composto da cittadini extracomunitari, denominato ‘gruppo dell’Eye’ (mafia nigeriana), specializzato secondo le indagini, in particolare, al traffico degli stupefacenti.

0 condivisioni

vittima una coppia di anziani catanesi

‘Dobbiamo perquisire casa…’
Si fingono agenti, ma sono truffatori

C’era anche una donna che indossava la divisa da poliziotta e la coppia di anziani, sebbene stupita e incredula per la perquisizione a cui avrebbero dovuto sottoporsi, hanno aperto la porta e fatto entrare i quattro.

0 condivisioni

4 arresti a catania

Rapinatore ‘placcato’ al supermercato
La reazione di impiegati e clienti

Proseguono i servizi di controllo straordinario del territorio nei quartieri periferici della città per contrastare la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti e la detenzione illegale di armi.

0 condivisioni

blitz della polizia a catania

Droga, armi e una rapina
Controlli, perquisizioni e arresti

Quattro persone sono state arrestate a Catania durante un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal Questore Marcello Cardona.

0 condivisioni

La base operativa a Catania

Traffico di prostitute nigeriane
Dalla Libia all’Italia sui gommoni

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia di Catania hanno reclutato, introdotto, trasportato e ospitato in Italia giovani donne nigeriane, in parte minorenni, per farle prostituire.

0 condivisioni

Mafia, 14 arresti: colpo
al clan Assinnata di Paternò

Tra le persone arrestate, c’è anche il padre del ragazzo a cui per la festa di Santa Barbara, alcuni portatori dei cerei votivi fecero “l’inchino reverenziale”.

0 condivisioni

gli atti dell'inchiesta della dda di catania

Gli affari del clan Laudani nelle discoteche di Catania e Taormina

Gli atti dell’inchiesta ‘Vicerè’. Le discoteche di Catania e di Taormina, storici luoghi della movida etnea e della Perla dello Jonio, controllate ‘dalla mafia’ e in particolare del clan Laudani.

0 condivisioni

in carcere a catania interrogatori di garanzia

Operazione Vicerè, altri 2 arresti:
in manette la donna del clan

Sale a 105 il numero delle persone arrestate dai carabinieri nell’ambito dell’operazione ‘Vicerè’ contro la famiglia dei Laudani e i gruppi 13 territoriali affiliati.

0 condivisioni

operazione 'vicerè' catania: l'intercettazione

L’ira del patriarca dei Laudani
“Mio nipote è un cornuto…”

Ai magistrati della Dda di Catania, Giuseppe Laudani, oltre che parlare di aspetti criminali, fornisce anche dettagli sulla sua vita in famiglia. E anche del perché li chiamavano ‘Mussi di ficurinia’.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.