mercoledì - 22 novembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Archivio

il presidente dell'ars commenta l'arresto del neo deputato dell'udc

Arresto De Luca, Ardizzone: “Non mi meraviglia, avevo chiesto, inutilmente, che i partiti verificassero”

“In questi anni, – prosegue Ardizzone – ho tenuto lontana dal Palazzo la mafia, che c’è e resiste e, purtroppo, è tornata. Perché la corruzione è mafia. Mi auguro che Musumeci, che ne ha le qualità, sappia resistere alle sollecitazioni che gli impresentabili sicuramente gli faranno”.

0 condivisioni

Si è dimesso il sindaco di Priolo, ma resta in corsa per le elezioni regionali

S’è dimesso da sindaco di Priolo (Sr) ma non molla la corsa per un posto in Assemblea regionale dove è candidato nella lista di Forza Italia, Antonello Rizza, arrestato due giorni fa per truffa.

0 condivisioni

per violazione del segreto d'ufficio e trattamento abusivo di dati personali

Mail elettorale inviata dall’Università di Catania: il pm chiede 6 anni per l’ex rettore

Sei anni di reclusione per l’ex rettore di Catania, Antonino Recca, tre anni per l’allora responsabile della struttura informatica, Enrico Commise, e due anni per un dipendente dell’ateneo, Nino Di Maria. Sono le richieste dalla Pm Raffaella Vinciguerra alla seconda sezione penale del Tribunale etneo.

0 condivisioni

venerdì la presentazione delle liste a sostegno del candidato presidente

Regionali, Busalacchi contro “il valzer dei cambi di casacca all’Ars”

“Mentre 29 deputati regionali su 90 cambiano gruppo, con operazioni politiche inscenate solo per evitare l’obbligo di raccogliere le firme per la presentazione delle liste, noi ci rimbocchiamo le maniche e iniziamo la raccolta delle firme, una per una, sotto la luce del sole”.

0 condivisioni

a darne notizia l'ex deputato Pippo Gianni: "Verità verrà fuori"

Schede elettorali scomparse a Siracusa, sequestrati beni per 500mila euro a dipendente del Tribunale

Ancora strascichi nella vicenda della ‘scheda ballerina’ che ha portato poi alla ripetizione parziale delle elezioni regionali in nove sezioni del collegio siracusano.

0 condivisioni

parla il commissario regionale del partito de poli

Candidatura Musumeci, soddisfazione nell’Udc: “Grande sforzo per la coesione, modello Sicilia esportabile”

“Bisogna far prelevare ciò che ci unisce e mettere insieme le forze di chi crede negli stessi valori e si riconosce nella famiglia del Ppe. Ripartiamo dai nostri valori, dalla nostra identità per assicurare alla Sicilia un governo che faccia realmente gli interessi di tutti i siciliani”, ha concluso De Poli.

0 condivisioni

L'Ars ha reintrodotto il voto diretto del presidente e dei sindaci metropolitani

Le ex Province al voto: “Ecco perché la controriforma non può essere impugnata”

A due giorni dall’approvazione della controriforma dell’Ars Marco Falconce, capogruppo di Fi, e strenuo difensore della nuova legge punta ad allontanare gli spettri di una possibile azione del Consiglio dei Ministri .

0 condivisioni

le note dei due sindaci dopo il voto sulle ex Province

L’ira dei sindaci metropolitani: Orlando tuona contro l’Ars, Bianco confida nell’impugnativa del Governo

Due dei tre sindaci metropolitani, Leoluca Orlando ed Enzo Bianco, rispettivamente primi cittadini di Palermo e Catania, intervengono dopo il voto dell’Ars che ieri ha ripristinato l’elezione diretta dei sindaci e dei presidenti degli enti di area vasta, le ex Province.

0 condivisioni

Scontro Pd e Forza Italia

Colpo di mano sulle Province all’Ars, polemiche roventi d’agosto tra maggioranza e opposizione

Se la legge entrerà in vigore le elezioni si dovrebbero svolgere in primavera, quando si voterà per le amministrative.

0 condivisioni

L'Ars ha reintrodotto il voto diretto del presidente e dei sindaci metropolitani

Province, il bivio della controriforma siciliana: lo spettro dell’impugnazione o l’effetto domino nel resto d’Italia

Primi a declamarne il de profundis, ultimi a provvedere all’abolizione, primi a resuscitarle. E’ il percorso tormentato delle Province siciliane che dopo il via libera dell’Ars quasi quasi riprendono corpo attraverso il voto diretto.

0 condivisioni

In aula governo battuto sulla questione della partecipata

Congelata la liquidazione di Riscossione Sicilia, via solo Fiumefreddo: “E’ fatwa dell’Ars”

L'Ars approva la norma che congela sino a fine 2018 la liquidazione della società, ma prevede un nuovo Cda di tre componenti, incarico che “non può essere conferito a coloro i quali abbiano svolto, nei cinque anni antecedenti”

0 condivisioni

I lavori all'Ars

Governo battuto in Aula, si va verso la liquidazione di Riscossione Sicilia

Il governo cade in aula, col voto segreto, sull’emendamento che prevedeva la soppressione della norma per la liquidazione di Riscossione Sicilia, la società
pubblica che riscuote le imposte nell’isola amministrata dall’avvocato Antonio Fiumefreddo. La norma è contenuta nel ‘collegato’ in discussione all’Ars.

0 condivisioni

l'appello della cisl

Emergenza istituzionale su tutti i fronti, “Ars e governo Crocetta abbiano un sussulto di dignità”

Anche il tema del precariato è una delle emergenze denunciate da tempo dalla Cisl siciliana. “Il futuro di migliaia di lavoratori- prosegue Milazzo – è appeso alle dinamiche discontinue del parlamento regionale e del governo Crocetta.

0 condivisioni

i lavori di sala d'ercole

Dopo 100 giorni l’Ars torna a legiferare: via libera al rendiconto ed al nuovo regolamento

Dopo cento giorni l’Ars, torna a fare il suo mestiere: fare le leggi. Dopo l’ennesima seduta andata a vuoto,  stamane, il parlamento nel pomeriggio fa registrare il pienone (o quasi): ben 67 deputati.

0 condivisioni

dopo le due sedute della scorsa settimana

Mezzogiorno di fuoco all’Ars: il Parlamento deve ancora approvare il Rendiconto 2016

L’Ars ci riprova. Dopo le due sedute della scorsa settimana che hanno prodotto un (quasi) nulla di fatto è convocata per oggi a mezzogiorno l’aula che dovrà approvare il rendiconto 2016 sul quale si è concentrata la Corte dei Conti, l’assestamento di Bilancio e la legge sulle Province che di fatto reintroduce il voto diretto.

0 condivisioni

l'emendamento passato dalla seconda commissione è stato stralciato dal presidente

Precari comunali, Ardizzone bacchetta Lantieri: “Governo non scarichi ritardi sull’Ars”

E’ dura la presa di posizione del presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, che in una nota non le manda a dire alla titolare dell’assessorato alla Funzione pubblica della autonomie locali.

0 condivisioni

E' quanto hanno dichiarato Badagliacca e Paladino del Csa

“Crocetta e Ars hanno abbandonato al proprio destino le Province in Sicilia”

Nulla di fatto per le Province in Sicilia. Fumata nera dopo l’incontro che si è svolto oggi tra l’assessore regionale Luisa Lantieri e i nove sindaci. Non ci sono i soldi.

0 condivisioni

stamane la tradizionale cerimonia del ventaglio

Ardizzone: “Mafiosi all’Ars? Non metto la mano sul fuoco per nessuno, ci sono cose sospette” (VIDEO)

Il presidente dell'Ars: “In questo parlamento ci sono stati fior fiore di mafiosi, mafiosi che pur non essendo parlamentari hanno cercato di condizionare anche giornalisti”.

0 condivisioni

Grande successo della ‘Notte reale’, il Palazzo dei Normanni si apre alla città e ai turisti per una sera (FOTO)

In migliaia dalle 19 all’una di notte per visitare il palazzo reale di notte e apprezzare spettacoli e accompagnamenti. una iniziativa unica e suggestiva

0 condivisioni

lo sfogo del presidente ardizzone, slitta tutto all'1 agosto

“Siamo ostaggio degli assenti”: manca il numero legale all’Ars, rinviato l’esame del ddl ‘collegato’

Regolamento alla mano, Ardizzone ha chiuso i lavori e convocato l’aula martedì prossimo 1 agosto alle 16 per il
seguito dell’esame del ‘collegato’, mercoledì è previsto l’esame dell’assestamento di bilancio e rendiconto.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.