lunedì - 11 dicembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Archivio

i volontari del wwf si alternano per sorvegliare i nidi

Continua la schiusa delle tartarughe Caretta caretta all’Oasi del Simeto

Nei prossimi giorni una nuova schiusa dovrebbe avvenire sulla costa di Licata. Quest’anno in Sicilia sono stati 11 i nidi di Caretta caretta monitorati dai volontari del WWF: una dimostrazione di come l’Isola sia una delle mete preferite dalle Caretta caretta per deporre le proprie uova.

0 condivisioni

la schiusa delle uova è prevista in agosto

Nell’Oasi del Simeto scoperti due nidi di tartaruga Caretta caretta

Due nidi di tartaruga marina caretta caretta  sono stati scoperti da un gruppo di studiosi all’interno della riserva naturale orientata dell’ Oasi del Simeto in due distinti momenti di osservazione fra la fine di giugno ed i primi di luglio.

0 condivisioni

Sembrerebbe una Caretta Caretta

Trovata da un sub, tartaruga ferita salvata nel mare di Mondello (FOTO)

La bestiola aveva il carapace danneggiato e un amo conficcato in bocca, che le è stato tolto immediatamente senza ferirla ulteriormente.

0 condivisioni

Poi affidata alle cure di un veterinario

I sommozzatori dei vigili del fuoco salvano una tartaruga impigliata tra le reti da pesca

I sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Palermo hanno salvato una tartaruga Caretta Caretta che era rimasta impigliata nelle reti da pesca.

0 condivisioni

Una tartaruga ferita sulla spiaggia di Villagrazia di Carini, soccorsa dal Wwf

L’animale si è spiaggiato nella giornata del primo maggio. E’ stato soccorso e curato e oggi tarsferito nel centro recupero fauna selvativa

0 condivisioni

Consegnata agli esperti

Tartaruga marina morta con ami e lenze alla bocca

Un nuovo caso di tartaruga marina, ritrovata con arnesi da pesca in bocca. Potrebbero essere stati proprio loro a causare il decesso. Anche per queste segnalazioni è attivo il numero delle emergenze della Guardia Costiera.

0 condivisioni

Inverno, stagione a rischio

Tartaruga marina con amo in bocca, un nuovo caso

Una tartaruga marina Caretta caretta recuperata nel litorale campano. Secondo quanto diffuso dagli esperti dell’area protetta di Punta Campanella, a cavallo tra le province di Salerno e Napoli, presentava un amo in gola e numerose ferite.

0 condivisioni

Aiutiamo gli animali in difficoltà

Piccolissime, salvate dalle acque dell’Adriatico in tempesta

Due piccolissime tartarughe Caretta caretta, salvate grazie all’intervento degli operatori della Riserva Naturale di Torre Guaceto. Sono stati gli stessi esperti ha sottolineare quanto importante sia il contributo di chi si imbatte in un animale in difficoltà

0 condivisioni

Devono la vita ai soccorritori

Amo in gola ed altri “incidenti”, l’importanza delle segnalazioni

Tante tartarughe marine appartenenti alla specie Caretta caretta, spiaggiate in questi giorni lungo la costa brindisina. In molti casi si trattava di animali morti, ma in alcuni casi è stato possibile intervenire  per poterle salvare.

0 condivisioni

Spiaggiate nel giorno dell'epifania

La strage delle Caretta caretta

Dito puntato contro talune tecniche di pesca, anche se si attende l’esito delle autopsie. Si tratta dello spiaggiamento di nove tartarughe Caretta caretta avvenuto nel litorale adriatico. Otto erano morte.

0 condivisioni

Vittime di ami e reti

Tartarughe marine, c’è chi gli fracassa il cranio

Nuovi recuperi della Fondazione Cetacea di Riccione. Si tratta di tartarughe Caretta caretta, vittime di attrezzi da pesca. Particolarmente grave la situazione di uno dei tre animali recuperati. Presenza la calotta cranica sfondata da un colpo violento.

0 condivisioni

Molti i danni causati dall'uomo

Caretta caretta con lo stomaco pieno di plastica

Una tartaruga marina recuperata nel porto di Procida, che evacua plastica. Un danno enorme per gli abitanti del mare, quello della presenza di materiali di sintesi prodotti dall’uomo che, in questo caso, potevano causare la morte della Caretta caretta

0 condivisioni

Vittime degli attrezzi da pesca

Tartarughe marine protette vittime dalle “catture accidentali”

Quattro tartarughe rimaste prigioniere di attrezzi da pesca. Un problema che a detta della Fondazione Cetacea potrebbe essere risolto modificando i meccanismi di pesca e le scelte dei consumatori.

0 condivisioni

Le cause forse nel mondo della pesca

La strage delle tartarughe spiaggiate

Nuovi impressionanti ritrovamenti di tartarughe marine spiaggiate. A portare i corpi decomposti nelle spiagge dell’Adriatico sono i venti autunnali di bora.

0 condivisioni

Ignote le cause

Le mareggiate restituiscono trenta tartarughe morte

Nuova moria di tartarughe marine Caretta caretta nelle spiagge del nord Adriatico. Secondo i dati diffusi dalla Fondazione Cetacea, si tratterebbe di una trentina di carcasse portate dalle mareggiate.

0 condivisioni

Dai veterinari dell'Istituto Zooprofilattico di Sicilia

Curate oltre 200 tartarughe in tre anni a Palermo, liberata la caretta caretta Elisa (FOTO)

Difficilmente dimenticheranno la liberazione della tartaruga Elisa nella riserva di Capo Gallo i cento studenti delle scuole elementari “G. Falcone” di Palermo e dell’Istituto comprensivo di Sferracavallo.

0 condivisioni

Tornano al mare due tartarughe caretta caretta liberate nelle acque della Cala

Due tartarughe marina caretta caretta sono state restituite al mare dopo essere state curate. la liberazione è avvenuta nelle acque della Cala di Palermo

0 condivisioni

i nidi sono già stati recintati e protetti

Lampedusa, nuovi nidi di tartarughe sulla spiaggia dell’isola dei conigli

La scorsa notte le tartarughe caretta caretta sono tornate a deporre le uova sulla spiaggia dell’isola dei conigli

0 condivisioni

Seconda nidificazione dopo quella dell'isola dei Conigli

Lampedusa, la tartaruga marina
depone le uova anche a Cala Pisana

Stamattina all’alba il personale della Riserva Naturale “Isola di Lampedusa” gestita da Legambiente Sicilia ha accertato la deposizione di Caretta caretta sulla spiaggia di Cala Pisana di Lampedusa.

0 condivisioni

organizzati turni per la vigilanza del nido

Operazione Tarty: uova di tartaruga nella spiaggia di Montalbano (FOTO)

Una covata di uova Caretta Caretta nella spiaggia di Montalbano. Si tratta di un episodio straordinario avvenuto lo scorso 18 giugno quando una tartaruga ha depositato le uova nella spiaggia ovest di Punta Secca.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.