mercoledì - 13 dicembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Archivio

Il Tar rimette Orlando e Bianco sulla poltrona di sindaco metropolitano

L'Ordinanza sospensiva di fatto non dirime la questione ma il rinvio al 25 ottobre 2018 per l'udienza di merito crea le condizioni per la permanenza in carica dei due sindaci

0 condivisioni

Scoppia il caso ex Province, il Tar impone alla Regione di versare subito il contributo di funzionamento

Il pronunciamento riguarda la ex provincia di enna ma il principio si estende chiaramente a tutti gli enti intermedi attualmente allo sbando

0 condivisioni

L'appello del sindaco Csa

“Bisogna rilanciare i liberi consorzi e le Città Metropolitane: basta parlare di esuberi”

Il Csa non ha dubbi : per Liberi consorzi e Città Metropolitane è giunta l’ora di cambiare regime.

0 condivisioni

l'assessore marziano rassicura

Fondi per Liberi consorzi e Città metropolitane: “Niente squilibri nella ripartizione delle somme”

“Non si tratta di una mera distribuzione dei 21,5 milioni di euro aggiuntivi ma della decisione adottata dalla Giunta regionale di consentire ai Liberi consorzi e alle Città metropolitane di utilizzare anche gli avanzi di amministrazione che detengono per la spesa corrente”.

0 condivisioni

Stop anche all’ultima legge sulle ex province, il Consiglio dei Ministri formalizza l’impugnativa

nonostante per il presidente dell’Ars Giovanni atrdizzone questo metta ordine, di fatto le province siciliane cadono nel caos normativo non essendo più chiaro alcunchè

0 condivisioni

Verso la nomina dei commissari per le città Metropolitane, Crocetta: “Non c’è margine per evitarlo”

Da Roma annunciano ricorso contro la legge regionale ma neancxhe questo permette di evitare la decadenza e l’inviodei commissari a Palermo, Catania e Messina

0 condivisioni

Addio ai sindaci metropolitani, decadono Orlando, Bianco e Accorinti

Crocetta: “Nessuna vendetta politica, vorrei evitare di inviare i commissari ma la legge non mi lascia scelta come confermano anche i pareri legali appena giunti”

0 condivisioni

i sindacati: "scellerate scelte politiche le hanno condotte al collasso"

Lavoratori ex Province, venerdì sciopero nazionale: a Palermo il sit-in in Prefettura

Verrà consegnata una nota al Prefetto per mettere in evidenza che la mancanza di un progetto di riordino da parte della Regione siciliana sta provocando una gravissima situazione economica che sta investendo ormai tutte le ex province, a causa del mancato trasferimento delle risorse.

0 condivisioni

Arriva in Gazzetta la controriforma delle province, decadono i sindaci delle Città Metropolitane

Toccherà alla Regione nominare i commissari ma prima l’assessore Lantierio ha avanzato uan richiesta di parere all’ufficio legislativo

0 condivisioni

Tornano le ex province, al voto a febbraio: la commissione dice sì ma la strada è ancora lunga

L’Assemblea regionale siciliana tenta di azzerare la disastrosa riforma Crocetta e la contestata legge Delrio ma il ritorno al voto stabilito dalla Commissione dovrà ancora passare dal Parlamento prima della fine della legislatura

0 condivisioni

Quasi 66 milioni per le ex Province, la Regione ripiana di tasca propria il contributo preteso da Roma

Si tenta di mettere un argine all’emorragia di risorse dovuta al contributo di ripiano della Finanza Pubblica ma gli Enti intermedi restano comunque nel limbo normativo

0 condivisioni

Ex Province, il disastro delle riforme di Crocetta: gli enti di area vasta non funzionano più ma alla Regione costano il doppio: dimezzati i servizi ai cittadini

I tagli complessivi sono andati a vantaggio dei contributi allo Stato per ridurre il debito pubblico ma i bilanci non sono sostenili e la Regione è dovuta intervenire con fondi propri

0 condivisioni

il vertice a Messina

A Messina ‘il G7 dei sindaci’ per mettere in atto la Delrio, Anci: “Al Sud la ripresa c’è”

Il G7 dei sindaci. Così è stata battezzato la prima conferenza programmatica delle città metropolitane del Mezzogiorno che si è tenuta a Palazzo Zanca alla presenza dei delegati di sette città del sud:

0 condivisioni

la protesta durante la conferenza delle Città metropolitane del Sud

Lo stile del G7 diventa derby, consigliere messinese: “Accorinti vergogna, bravo Bianco”

L’eco del G7 rimbomba ancora nelle stanze delle istituzioni siciliane, in particolare a Palazzo Zanca, a Messina, dove stamane si sono riuniti i sindaci delle sette Città metropolitane del Sud.

0 condivisioni

Centomila posti di lavoro persi, 11 miliardi di euro di investimenti a rischio disimpegno

I numeri della crisi senza precednetid el settore edilizia che deve prendere l’ultimo treno per la ripartenza, quello del Patto per lo sviluppo delle tre Città metropolitane siciliane

0 condivisioni

i dati dell'ufficio speciale

Raccolta differenziata, è boom nei piccoli comuni, ma flop nelle Città metropolitane: “Dati ridicoli”

La piccola Campofiorito, 1300 anime della provincia di Palermo, è la regina della raccolta differenziata: oltre il 91 per cento! Le note dolenti, invece, riguardano le grandi città capoluogo.

0 condivisioni

Cinque anni senza Consigli provinciali e presidenti dei Liberi Consorzi, elezioni rinviate a dicembre

slitta ancora la datas delle elezioni dei consigli dei Liberi Consorzi e delle Città metropolitane. Approvata la legge che rinvia tutto a dicembre. Gli enti intermedi commissariati per tutta la legislatura Crocetta

0 condivisioni

ecco le tappe

Il tour de force dell’Ars per resuscitare le Province: cittadini al voto già dopo le amministrative?

L’ipotesi di un ritorno al suffragio universale per i vertici delle Province: ecco come si potrebbe arrivare al voto.

0 condivisioni

Tanta voglia di Province e di elezione diretta: dall’abolizione alla clamorosa resurrezione

L’ipotesi di un ritorno al suffragio universale per i vertici delle Province comincia a stuzzicare le fantasie di molti gruppi dell’Ars.

0 condivisioni

Pasticcio ex Province, l’Ars prepara la legge di rinvio delle elezioni ma in Gazzetta c’è la convocazione dei comizi per il 26 febbraio

Pubblicato questa mattina il Decreto del presidente che indice le elezioni per il 26 febbraio nonostante l’Ars si prepari a votare una legge che le rinvia.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.