mercoledì - 23 agosto 2017

 
#pd#Giancarlo Cancelleri#nello musumeci#angelino alfano#oroscopo blogsicilia

Archivio

I dati del dossier di Legambiente

notrivelle_sicilia

Lo sfruttamento dei mari siciliani, da Goletta Verde bandiera nera ad Eni ed Edison

La produzione di petrolio nel canale di Sicilia nel 2016 è stata di 277.504 tonnellate, 30mila in più rispetto all’anno precedente, corrispondente al 7,4% della produzione nazionale (terra e mare) e al 38,5% della produzione offshore del nostro Paese.

0 condivisioni

Giacimenti in calo

punta-secca

Multinazionali del petrolio ‘all’assalto’ del paesaggio di Montalbano, la denuncia di Legambiente

Una trivellazione intensiva del territorio ibleo e delle coste siciliane si tradurrebbe in entrate fiscali e creazione di lavoro molto più modesti di quelli attesi, mentre danneggerebbe le altre attività economiche  a partire da quelle legate al turismo o all’agricoltura di qualità.

0 condivisioni

Il progetto è stato illustrato alla Enimed

petrolchimico gela

Progetto Argocluster per petrolchimico Gela, Eni incontra Confindustria e Legacoop

Gli impianti di trattamento che, nell’ipotesi iniziale, erano installati sulla nuova piattaforma Prezioso K, nel progetto ottimizzato saranno costruiti a terra recuperando alcune aree della raffineria non più utilizzate in seguito alla riconversione in Green Refinery e su cui sono stati già avviati i cantieri per il risanamento ambientale.

0 condivisioni

Siglato a Palazzo d'Orleans

accordo1

Accordo Regione-Eni per potenziare il porto rifugio di Gela, finanziato con 6 milioni dal Patto per la Sicilia (FOTO)

E’ stato siglato questo pomeriggio, presso la presidenza della Regione siciliana, l’accordo attuativo per la messa in sicurezza e il potenziamento del Porto rifugio di Gela, per un importo di 5.880.000 euro.

0 condivisioni

la denuncia di italian offshore

Vega_full

‘Discarica’ sottomarina a Pozzallo
Interrogazione su piattaforma Vega

Secondo l’indagine dei giornalisti investigativi di “Italian Offshore” la piattaforma Vega avrebbe illecitamente smaltito poco meno di mezzo milione di metri cubi di acque inquinate con metalli, idrocarburi ed altre sostanze.

0 condivisioni
INDUSTRIA: IL PETROLCHIMICO A GELA

Inchiesta al Petrolchimico di Gela
Eni: ‘Nessun inquinamento nell’area’

“Nessun inquinamento enll’aera di Gela”. E’ quanto emerge nella nota dell’Eni a commento della richiesta da parte della Procura della Repubblica di Gela di rinvio a giudizio di personale di Enimed e Raffineria di Gela .

0 condivisioni

audizione in commissione attività produttive

petrolchimico-di-Priolo

Petrolchimico Priolo, Ars approva odg sul futuro dello stabilimento

Alla riunione, richiesta dalla parlamentare del PD Marika Cirone di Marco, hanno partecipato rappresentanze sindacali, amministratori locali ed esponenti del governo regionale (l’assessore alla Formazione Bruno Marziano e la vicepresidente ed assessore alle Attività produttive Mariella Lo Bello).

0 condivisioni

sindacati chiedono immediato intervento a Roma

Petrolchimico

Petrolchimico di Gela, il governo regionale se ne lava le mani

Preoccupata dichiarazione dei sindacati confederali dopo l’infruttuoso incontro a Palazzo d’Orleans nell’ambito del quale il governo regionale avrebbe allargato le braccia scaricando su Roma ogni responsabilità

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.