mercoledì - 28 giugno 2017

 
#strage di capaci#Mare Monstrum#g7#amministrative palermo#oroscopo blogsicilia

Archivio

sono 20 le persone arrestate

Guardia di Finanza

Traffico di armi e droga tra Sicilia e Germania: a capo dell’organizzazione criminale un insospettabile ristoratore palermitano (VIDEO)

I fermati dalle autorità italiane sono Placido Anello, Benito Amodeo, Giacomo Principato, Felice Formisano, Rosario Iuliano. Anello, arrivato in Germania dalla Sicilia, avrebbe realizzato due ristoranti riciclando i guadagni del traffico di droga.

0 condivisioni
outlet villag dittaino

Pizzo incassato al Centro Commerciale di Dittaino, in manette dipendente comunale che si presentava come emissaria di Messina Denaro

Lavorava al comune di Valguarnera ma nel tempo libero avrebbe chiesto una tangente da 200 mila euro come protezione ad un imprenditore. Arrestata mentre incassava una rata al centro commerciale Dittaino

0 condivisioni

il reato contestato è furto ed estorsione

SPITZ

“Dammi 500 euro o il cane muore”, il caso a Caltagirone: due arresti

“O ci dai 500 euro o il cane muore”. Singolare sequestro con riscatto a Caltagirone dove sono stati arrestati dai carabinieri un  pregiudicato di 50 anni e la compagna 40enne, entrambi di Caltagirone.

0 condivisioni

gli episodi nel centro storico di trapani già dallo scorso anno

manette

Bullismo, arrestato 17enne: è stato l’autore di sette aggressioni ad adolescenti e donne

Il minore è indagato per tentato furto, minaccia, rapina, reati che avrebbe compiuto insieme ad altri; nonché lesioni personali.

0 condivisioni

I fatti sono avvenuti tra il 2008 ed il 2011

tribunalepalermo

Amministratrice socia coop a processo per estorsione, la testimonianza di una delle dipendenti

L’estorsione sarebbe consistita nell’aver voluto, a gennaio 2011, che fossero firmate le dimissioni in bianco altrimenti “non avrebbero più lavorato nel sociale”, frase che, secondo l’accusa, sarebbe stata pronunciata da Scaffidi.

0 condivisioni

Arrestati dagli agenti del commissariato di Pachino

pachino

Estorsioni e rapina, manette per due persone nel siracusano

Gli agenti del commissariato di Pachino, in provincia di Siracusa, hanno arrestato due persone accusate di estorsione e rapina

0 condivisioni

I fatti sono accaduti a Rosolini

rosolini

Un Rolex come ‘risarcimento’ per esser stato testimone in un processo, arrestato dipendente comunale

L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Margherita Brianese, è scattata nel novembre 2016 quando un imprenditore di 39 anni ha denunciato il tentativo di estorsione ai militari dell’arma.

0 condivisioni

Vittima un 37enne di Pedara

carabinieri_

‘Dammi i soldi o metto i video hard in rete’: un 20enne e un 14enne in manette

I carabinieri di Pedara hanno arrestato un 20enne e un 14enne rei di avere minacciato ed estorto denaro a un 37enne

0 condivisioni

operazione congiunta carabinieri e guardia di finanza

agricoltura-foto2-640x300

Truffa milionaria all’Inps, scoperta impresa che impiegava fittizziamente 137 falsi braccianti agricoli

L’Inps avrebbe erogato 900 mila euro di contributi in tre anni ma l’azienda non esisteva se non per dichiarare falsamente l’uso dei braccianti e truffare questi contributi

0 condivisioni

il 'tesoro' accumulato da francesco francofonti con l'aiuto della mafia

soldi

Società, appartamenti, terreni e conti bancari: ecco l’elenco dei beni confiscati alla mafia

Garage, terreni, appartamenti, polizze assicurative, società edili e di movimento terra. Francesco Francofonti aveva accumulato un tesoro grazie all'appoggio della mafia.

0 condivisioni

arrestato nel 2009 per associazione a delinquere ed estorsione

polizia messina

Mafia, confiscati beni per 12 milioni di euro a Francofonti, l’imprenditore della cosca di Brancaccio

Con l'appoggio della mafia, e attraverso condotte illecite, Francofonti aveva potuto espandersi imprenditorialmente nel settore edile e della movimentazione terra. Sequestrati beni mobili, immobili e numerosi conti bancari.

0 condivisioni

la cosca di paternò

ASSINATA Domenico, Paternò 16.11.1990

In carcere il figlio del boss Assinnata: condannato definitivamente per estorsione

Assinnata dovrà scontare 4 anni e mesi 8 di reclusione per estorsione continuata con l’aggravante del metodo mafioso, reato commesso a Paternò fino al 2011.

0 condivisioni

avrebbe preteso 50mila euro da una sua collega "per non alzare clamore mediatico"

giuseppe arnone

Tangenti, sorpreso con la mazzetta in tasca: arrestato l’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone

La Squadra Mobile è intervenuta al momento del pagamento della prime due rate della pretesa estorsiva di Arnone, sequestrando allo stesso due assegni del complessivo valore di 14mila euro emessi dalla Picone a favore di Arnone.

0 condivisioni

dai carabinieri di gravina di catania

FARO_GIUSEPPE_31121972_3342_ITALIA

Chiedevano il pizzo a imprenditore di Belpasso, un arresto e tre fermi

I carabinieri di Gravina di Catania hanno arrestato una persona con l’accusa di estorsione in concorso con l’aggravante del metodo “mafioso” e fermate altre tre.

0 condivisioni

resta indagato per favoreggiamento

telefonata-pericolosa

Estorsione ai clienti di una gioielleria
Torna libero il commercialista

La vicenda che coinvolge Monachello riguarda la presunta estorsione che Cosimo D’Amico, titolare della gioielleria «D’ Amico Gioielli» di Villabate e residente a Ciaculli, avrebbe messo in atto ai danni di una coppia di clienti originari di Misilmeri.

0 condivisioni

nell'ambito dell'operazione kronos

Operazione Kronos

Pizzo anche dopo il blitz antimafia
Due arresti per tentata estorsione

La misura rientra nell’ambito della complessa indagine Kronos che lo scorso 20 aprile, ha portato in all’arresto di figure di spicco della famiglie mafiose catanesi, calatina e del capo del gruppo di Lentini del clan Nardo.

0 condivisioni

Nel siracusano

MUSUMECI GIOVANNI 17.12.1985 AUGUSTA

Aggredisce nonna e fratello gemello
Arrestato pregiudicato di Augusta

Giovanni Musumeci, 31 pregiudicato, è stato arrestato ad Augusta con l’accusa di estorsione e aggressione ai danni della nonna e del fratello gemello.

0 condivisioni

estorsione fra abitanti di polizzi generosa

SONY DSC

Chiede un ‘riscatto’ per restituire il pc prestato, arrestato a Polizzi

Succede nel paese madonita di Polizzi Generosa. Dopo aver prestato il suo computer l’uomo di vede minacciato ed estorto ma denuncia e fa arrestare un concittadino di 49 anni

0 condivisioni

decisione del tribunale di palermo

sandro_lopiccolo

Mafia ed estorsioni nel Palermitano
Dieci anni per Sandro Lo Piccolo

Avrebbe preteso 300 mila euro per permettere a Rizzacasa e Sbeglia di costruire un residence nel territorio di carini controllato dalla sua famiglia

0 condivisioni

l'imprenditore 'antiracket' parla a blogsicilia

Gianluca Calì

“Io imprenditore vittima di mafia ma non mi credono”

Parla Gianluca Calì l’imprenditore palermitano che aveva denunciato i suoi estorsori in Sicilia, divenuto dunque paladino antimafia. Per La Procura gli episodi non sono riconducibili a minacce mafiose ma a fatti di assoluta normalità.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.