Archivio

Presidiato Palazzo delle Aquile

Chiuse sedi del Comune di Palermo per evitare occupazioni degli ex Pip

palazzo delle aquile

Sono chiuse precauzionalmente questa mattina le sedi istituzionali del Comune di Palermo. Si temono questa mattina manifestazioni e tentativi di occupazioni da parte degli ex Pip che sono in agitazione.

commenta
0 0

presidio sotto palazzo dei normanni

Riecco la protesta degli ex Pip
E in finanziaria posto per gli esclusi

ex pip

Sono tornati a protestare a Palermo gli ex Pip, che manifestano da giorni organizzando cortei e sit-in. Un presidio è in corso davanti a Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana. I lavoratori chiedono alla Regione di rivedere alcune “storture” contenute nell’articolo 8 delle norme approvate per gli ex Pip, che percepiscono un sussidio straordinario di disoccupazione e gli assegni familiari.

commenta
0 0

torna lo sciopero del bacino emergenza palermo

Palermo, occupata la cattedrale
Ex pip protestano sul tetto

ex pip

Sono tornati a protestare sopra i tetti della Cattedrale di Palermo alcuni ex Pip, che manifestano da giorni organizzando cortei e sit-in. I lavoratori chiedono alla Regione di rivedere alcune “storture” contenute nell’articolo 8 delle norme approvate per gli ex Pip, che percepiscono un sussidio straordinario di disoccupazione e gli assegni familiari. Decine di ex pip si sono radunati davanti

commenta
0 0

concentramento in piazza croci

Tornano gli scioperi dei Pip
Corteo domani a Palermo

Protesta-ex-pip (4)

La Cgil e la Filcams Cgil di Palermo hanno indetto per domani mattina lo sciopero dei lavoratori ex Pip del bacino Emergenza Palermo. Il concentramento sarà a piazza Croci alle 9.30. Da lì partirà un corteo diretto alla presidenza Regione. La Cgil di Palermo e la Filcams scendono in piazza con i lavoratori per rivendicare

commenta
0 0

momenti di tensione con gli automobilisti

Palermo, ex Pip su tetto cattedrale
Blocchi stradali e proteste

ex pip

Monta la protesta dei disoccupati ex Pip, che hanno occupato l’ingresso della cattedrale di Palermo. Alcuni di loro sono saliti sul tetto della basilica, altri invece stanno organizzando blocchi stradali, paralizzando la circolazione in via Vittorio Emanuele.

commenta
0 0

Chiedono che il cardinale intervenga per loro

Notte all’addiaccio per ex Pip in Cattedrale: “Romeo ci aiuti”

cattedrale di palermo

Trenta ex Pip esclusi dal bacino ‘Emergenza Palermo’ hanno deciso di passare la notte scorsa all’addiaccio nell’atrio della Cattedrale di Palermo. La loro richiesta e’ quella di avere un incontro con il cardinale Paolo Romeo il quale sperano possa fungere da mediatore fra loro e il governo Crocetta con il quale, dicono, non e’ possibile dialogare.

commenta
0 0

Chiedono il pagamento dell’integrazione al reddito

Palermo, ex Pip minacciano di lanciarsi dal viadotto di via Crispi

ex pip

Una trentina di ex Pip minacciano di buttarsi giù dal viadotto di via Crispi a Palermo. Hanno bloccato il traffico nella zona del lungomare di via Messina Marine in entrambe le direzioni.

commenta
0 0

si conclude l'anno dell'eterno rinvio

Alla fine il bilancio non c’è
Un anno di battaglie: un’ora d’aula

palazzo dei normanni

Un altro rinvio chiude l’anno deglie terni rinvii nel quale la parola d’ordine è stata: prendi tempo e guarda cosa accade

commenta
0 0

attesa l'approvazione di un ddl per il 'salvataggio'

Ex Pip, “Crocetta inchiodato
alle proprie responsabilità”

ex-pip-porto-palermo-9401-400x215

“Che il governo regionale non mantenga le promesse impegnando, come dichiarato, 15 milioni di euro per il salvataggio degli ex Pip, è una preoccupazione tutt’altro che infondata. Il presidente Crocetta aveva affermato che oggi la Giunta avrebbe approvato un ddl per l’erogazione delle risorse che avrebbero garantito ai lavoratori in questione altri sei mesi di stipendio sicuro.

commenta
0 0

dopo estromissioni e polemiche arriva il decreto

Precari al palo ma Crocetta ottimista
Salvati i Pip di ‘Emergenza Palermo’

ex pip porto palermo 940

Buona notizia per i lavoratori ex Pip di “Emergenza Palermo”. La Corte dei Conti ha registrato il decreto di finanziamento di 11 milioni 505 mila euro che potranno coprire l’assegno di sostegno al reddito mensile per tali lavoratori fino alla fine di aprile. Soddisfatti il presidente Crocetta e l’assessore al Lavoro, Bruno Caruso, secondo i quali “si tratta di

commenta
0 0

dopo le rassicurazioni di ieri in commissione

Niente fondi per i precari ex pip
Torna la preoccupazione

ex pip

Voci parlano di fondi insufficienti e dopo le rassicurazioni di ieri in commissione oggi arriva la richiesta al presidente della regione ed al governo perché metta una parola chiara sulla vicenda degli ex Pip

1
0 0

raggiunto l'accordo da applicare entro giugno

Gesip sulle orme dell’Amia
Liquidazione e nuova azienda

gesip1

Raggiunto nella notte l’accordo per la Gesip, partecipata del comune di Palermo. come fatto con Amia l’azienda verrà svuotata ed abbandonata e i servizi con i lavoratori transiteranno in una nuova società partecipata

commenta
0 0

la richiesta della fisascat cisl

Ex Pip, chiesto incontro a Crocetta: “3mila persone in emergenza”

ex pip

La Fisascat Cisl ha richiesto urgente incontro al Presidente della Regione Rosario Crocetta, all’Assessore Regionale della Famiglia delle Politiche Sociali e del lavoro Bruno Caruso e al Direttore Generale del Dipartimento Anna Rosa Corsello per giungere a soluzioni che mirino alla salvaguardia e tutela dei livelli occupazionali dei lavoratori provenienti dal bacino “Ex PIP”.

1
0 0

Il corteo è partito da piazza Mordini

Nuova protesta degli ex Pip ed Lsu
Traffico in tilt a Palermo

ex pip

Nuova manifestazione di un gruppo di lavoratori precari per le vie di Palermo. Ex Pip e Lsu hanno protestato lungo le vie del centro per chiedere il rinnovo del contratto e il pagamento degli stipendi arretrati.

commenta
0 0

“Salvati” gli ex Pip ora tocca al “Salva stipendi”
Attesa per l’ok dell’Ars all’intera manovrina

sala d'ercole seduta

Riprenderà alle 16 a Sala d’Ercole l’esame della parte restante della manovrina. Complessivamente la norma, adesso, vale 233 milioni. 130 servono per gli stipendi dei 36 mila dipendenti degli enti regionali, 80 per consentire ai Comuni di chiudere i bilanci, 20 per i Forestali, 3 per alcune norme accessorie. Il governo, dopo il rilancio polemico

commenta
0 0
serverstudio web marketing e design ©