Quattro mila euro per diventare ufficiale di macchina nelle navi, le intercettazioni dell’inchiesta

“Siamo quelli che teniamo il porto di Palermo”. Così diceva in un’intercettazione Francesco D’Anniballe direttore di macchina e sindacalista mentre cercava di procacciare allo Studio De Santis marittimi che volevano conseguire i titoli professionali per aumentare di grado sulle navi mercanti.