domenica - 25 settembre 2016

 
#fertility day#beatrice lorenzin#m5s#comune di catania

Archivio

la donna siciliana fra le 32 vittime del naufragio

maria-grazia-trecarichi

Concordia, vedovo Maria Trecarichi:
“Non c’è pena giusta per Schettino”

Trecarichi era in viaggio con una amica di Enna per festeggiare i suoi 50 anni. Il suo corpo fu trovato l’11 ottobre del 2013 all’interno della nave, ad un anno e mezzo dal naufragio. “Sono rimasto solo – aggiunge Vincenzi – mia moglie da quel viaggio non e’ piu’ tornata e mia figlia ormai studia fuori. Immaginavo che la richiesta del pm potesse essere sopra i 20 anni. Ma non c’e pena giusta per chi ha ucciso 32 persone”.

0 condivisioni

Domani previsti i funerali a Leonforte (En)

maria-grazia-trecarichi

Costa Concordia, torna in Sicilia
il corpo di Maria Trecarichi

E’ partita da Grosseto per la Sicilia la salma di Maria Grazia Trecarichi, tra le vittime del naufragio della Costa Concordia e i cui resti sono stati recuperati dal relitto l’8 ottobre scorso

0 condivisioni

La donna riconosciuta dalla figlia e dal marito

maria-grazia-trecarichi

Concordia, identificato il cadavere
E’ l’ennese Maria Grazia Trecarichi

Elio Vincenzi e la figlia Stefania hanno riconosciuto la catenina e le scarpe che appartenevano a Maria Grazia Trecarichi, la 50enne di Enna morta nel naufragio della nave Concordia del 13 gennaio 2012. Dovrebbe essere a questo punto della donna il corpo ritrovato nella nave dai sommozzatori che in un primo momento si pensava fosse

0 condivisioni

Resterebbe dispersa soltanto la donna siciliana

costa-concordia

Concordia, trovato cadavere in nave
Potrebbe essere il cameriere eroe

All’altezza del ponte 3 della Costa Concordia è stato rinvenuto il corpo di uno dei due dispersi della tragedia del 13 gennaio 2012 e che potrebbe appartenere al giovane cameriere Russel Rebello.Se così fosse, l’ultimo disperso resterebbe la siciliana Maria Grazia Trecarichi.

0 condivisioni

solo da Dna certezza che siano dispersi

costa-concordia

Costa Concordia, trovati resti umani
Franco Gabrielli: “Un miracolo”

Le squadre alla ricerca dei due dispersi del naufragio della Costa ‘Concordia’ hanno “rinvenuto in una zona” gia’ “individuata come target di maggiore interesse” nella ricerca dei corpi alcuni “resti che potrebbero essere riferiti alle persone che stiamo cercando”. Franco Gabrielli, capo della Protezione civile, lo dice dall’Isola del Giglio in diretta su Sky Tg24.

0 condivisioni

Intervento del marito di maria grazia trecarichi

maria-grazia-trecarichi

Le siciliane disperse sulla Concordia
Il caso approda a ‘Chi L’ha visto?’

In una lunga intervista telefonica rilasciata ieri alla nota trasmissione di Rai3, il marito di Maria Grazia Trecarichi, una delle due siciliane disperse nel naufragio della Concordia, ha raccontato l’ultima sua conversazione telefonica con la moglie, la notte della tragedia al largo all’isola del Giglio.

0 condivisioni
insoliti s.r.l.s.