venerdì - 21 luglio 2017

 
#strage di capaci#Mare Monstrum#g7#amministrative palermo#oroscopo blogsicilia

Archivio

ad accogliere il ministro nel luogo della strage il sindaco orlando

Via D'Amelio - Orlando, Fedeli

Il ministro Fedeli in via D’Amelio e alla scuola Falcone dello Zen: “Nessuna paura, sempre più famiglie scelgono la legalità”

Prima di recarsi alla scuola, il ministro è stata in via D’Amelio, dove ha detto: “Fiammetta lo ribadisce, la ricerca della verità è un atto dovuto, dobbiamo andare avanti, non bisogna avere paura a tenere la memoria viva, occorre vivere nel rispetto delle diversità e nella legalità”.

0 condivisioni

la figlia del magistrato oggi verrà ascoltata dalla commissione antimafia

fiammetta borsellino

Fiammetta Borsellino: “25 anni di schifezze e menzogne, indagini fatte da Procura massonica”

“Venticinque anni di schifezze e menzogne – dice Fiammetta Borsellino – All’Antimafia consegnerò inconfutabili atti processuali dai quali si evincono le manovre per occultare la verità sulla trama di via D’Amelio”.

0 condivisioni
Giornalismo: Presidente Grasso a anniversario 25 anni Agenzia Dire

Lettera aperta di Pietro Grasso all’amico Paolo Borsellino: “Continuando la tua opera la mafia sarà sconfitta”

il Presidente del senato si rivolge all’amico come se fosse in vita nel 25esimo anniversario della strage che aveva proprio lui come obiettivo e uccise anche 5 agenti di polizia

0 condivisioni

in città il ministro fedeli e la commissione parlamentare antimafia

borsellino

25 anni fa la strage di via D’Amelio, tutti gli appuntamenti per ricordare Borsellino e le vittime di mafia

La tradizionale fiaccolata si terrà alle 20.30 con partenza da piazza Vittorio Veneto. La fiaccolata attraverserà via Libertà, via Autonomia Siciliana e arriverà in via D’Amelio dove verrà deposto un tricolore e intonato l’inno nazionale.

0 condivisioni

oltre 600 partecipanti al convegno tenutosi ieri a giurisprudenza

strage via d'amelio

25 anni dopo la strage di via D’Amelio “siamo ancora orfani della verità” (VIDEO)

“Non inventeranno mai una bomba che uccida l’amore”. E’ così, agenda rossa in mano, che Salvatore Borsellino ha concluso l’incontro. “Venticinque anni – ha detto – sono passati da dalla strage di via d’Amelio, nata da complicità mafia-pezzo deviato Stato”.

0 condivisioni

a partire da oggi

Paolo Borsellino

La Commissione Antimafia a Palermo nel XXV anniversario della strage di via D’Amelio, tutte le iniziative in programma

La tradizionale fiaccolata si terrà il 19 luglio alle 20.30 con partenza da piazza Vittorio Veneto. La fiaccolata attraverserà via Libertà, via Autonomia Siciliana e arriverà in via D’Amelio dove verrà deposto un tricolore e intonato l’inno nazionale.

0 condivisioni

molti i carteggi densi di amaro isolamento

scrittura

‘Parole di verità’: gli scritti inediti di Paolo Borsellino: lo speciale nel nuovo numero di Antimafia Duemila

Dall’esclusiva riflessione sulla “deontologia del magistrato” alle lettere amare dell’“l’estate dei veleni” nel 1988. E poi gli appunti preparati per qualche conferenza, il dolore per la morte di Falcone tre giorni dopo la strage, su alcuni fogli di block-notes.

0 condivisioni

gli appuntamenti organizzati dalla questura

Paolo-Borsellino

Strage di via D’Amelio, per le commemorazioni a Palermo Don Ciotti e il Capo della Polizia Gabrielli

La Questura di Palermo ricorderà le vittime del vile attentato con una Celebrazione Eucaristica, officiata da Don Luigi Ciotti, alle ore 18 presso la Cattedrale di Palermo. Alle ore 19.30, si svolgerà presso il chiostro della Questura, l’ultimo degli incontri tematici dal titolo “Palermo, città normale”.

0 condivisioni

il programma

paolo-borsellino

XXV anniversario della strage di Via D’Amelio, le iniziative a partire da lunedì

Il Movimento Agende Rosse, in occasione del venticinquesimo anniversario della strage di via D’Amelio a Palermo, organizza una serie di iniziative a Palermo da lunedì 17 a mercoledì 19 luglio 2017.

0 condivisioni

la cerimonia di piantumazione il 19 luglio

stele capaci

“Non possiamo dimenticare i nostri colleghi”: i poliziotti donano sei alberi al Giardino della Memoria ‘Quarto Savona 15’

“Non possiamo e non vogliamo dimenticare i nostri colleghi – aggiunge Antonino Alletto, segretario generale nazionale di MP – e riempire quel giardino di alberi e piante è il nostro desiderio. I loro nomi sui quei fusti diventeranno l’emblema della lotta alla mafia e l’affermazione dei principi di libertà, legalità e giustizia”.

0 condivisioni

due eventi speciali a segesta e palermo

paolo_borsellino__sicilia

Memoria e legalità, l’Associazione nazionale Magistrati ricorda le vittime di via D’Amelio

Il 20 luglio presso l’aula magna dell’Istituto Nautico “Gioieni – Trabia” di Palermo, avrà luogo la presentazione di un murale su una parete dell’edificio scolastico, dedicato alle figure di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino ed ispirato al celebre scatto fotografico di Tony Gentile.

0 condivisioni
foto falcone bruciata (1)

Bruciata la foto di Falcone e Borsellino, non fu intimidazione: la polizia accerta che è stato un senza tetto

la Polizia ha ricostruito quanto accaduto la notte del 7 luglio attraverso le telecamere del circondario che hanno ripreso le fasi del piccolo incendio causatod a uns enza tetto

0 condivisioni

presentazione delle domande di ammissione entro il 28 luglio

falcone-e-borsellino_452

Legalità e studio della criminalità, la Fondazione Falcone bandisce dieci borse di studio

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che abbiano conseguito un titolo di laurea magistrale o specialistica in Giurisprudenza, in Economia, in Scienze Politiche ovvero comunque afferente alle classi delle scienze giuridiche, economiche, politiche o sociali con il massimo dei voti (110/110).

0 condivisioni

La presentazione del volume sabato alle 17.30 alla Biblioteca Comunale

borsellino l'uomo giusto

La vita di Paolo Borsellino attraverso testimonianze inedite nel libro della giornalista Alessandra Turrisi

“La mafia è cosa complicata. Endemica e omertosa, radicata e violenta – si legge – La mafia è Cosa Nostra. Ma è anche la storia di chi la mafia l’ha voluta stanare e combattere, nelle piccole realtà di provincia come nei traffici internazionali di droga, armi e di immensi capitali”.

0 condivisioni

sono stati srotolati ieri dai palchi del teatro massimo

parole rubate (4)

Le “parole rubate” di Falcone e Borsellino: come 25 anni fa i lenzuoli bianchi della rivolta civile (FOTO)

Applausi, ovazioni, occhi commossi ieri sera per “Le parole rubate”, lo spettacolo dedicato ai misteri dietro le stragi del 1992 e andato in scena al Teatro Massimo di Palermo in occasione del venticinquennale dell’attentato di Capaci.

0 condivisioni
grasso_piero

Stragi Capaci e via D’Amelio, Grasso: “Altri pezzi di verità da far emergere, ancora molti punti oscuri”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella  a proposito del Maxiprocesso dice: “In quell’occasione – sottolinea – l’Italia si presentò con un fronte comune: non soltanto i giudici, ma il Parlamento, il governo, i media, l’opinione pubblica furono insieme protagonisti di quella che oggi ci appare come la prima grande vittoria di sistema dello Stato contro la mafia”.

0 condivisioni

Gli alunni hanno frequentato la scuola media alla De Gasperi

Scuola Alcide De Gasperi

Quattro borse di studio per studenti che vivono nel campo Rom a Palermo

Vivono al campo Rom della Favorita, in condizioni difficili, ma credono nella scuola come possibilità di riscatto sociale.

0 condivisioni
le agende rosse

Verso una nuova inchiesta sull’agenda rossa di Borsellino, è scontro in aula fra Pubblico Ministero e avvocato di parte civile

La possibilità di affrontare l’argomento nel corso di una nuova verifica investigativa è stata resa pubblica dal procuratore Bertone durante le arringhe del processo Borsellino quater a Caltanissetta

0 condivisioni

L'uomo era senza documenti

ciclista investito

Investito e ucciso da un’auto pirata, morto ciclista: indaga la polizia

Un uomo è stato travolto e ucciso da un’auto “pirata” mentre in bicicletta percorreva la strada statale 115 che collega Marsala a Trapani.

0 condivisioni

La richiesta è stata consegnata alla madre a Castelvetrano

Mafia, polizia presenta nuovo identikit boss latitante Denaro

Stragi Falcone e Borsellino, Matteo Messina Denaro rinviato a giudizio

Dal 26 gennaio scorso, Matteo Messina Denaro è ricercato anche per le bombe del 1992. Per le stragi del 1993, quelle di Roma, Milano e Firenze,  ha già ricevuto un ergastolo dalla corte d’assise di Firenze, condanna confermata in Cassazione.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.