Un nuovo pentito ‘scuarcia’ la mafia del Borgo Vecchio

Porta un cognome pesante: Tantillo. Suo fratello sarebbe il reggente della cosca e collabora da un mese e mezzo ma ancora le sue dichiarazioni non convincono gli investigatori