martedì - 17 ottobre 2017

 
#Giancarlo Cancelleri#nello musumeci#fabrizio micari#claudio fava#oroscopo blogsicilia

Archivio

L'Ars ha reintrodotto il voto diretto del presidente e dei sindaci metropolitani

Le ex Province al voto: “Ecco perché la controriforma non può essere impugnata”

A due giorni dall’approvazione della controriforma dell’Ars Marco Falconce, capogruppo di Fi, e strenuo difensore della nuova legge punta ad allontanare gli spettri di una possibile azione del Consiglio dei Ministri .

0 condivisioni

L'Ars ha reintrodotto il voto diretto del presidente e dei sindaci metropolitani

Province, il bivio della controriforma siciliana: lo spettro dell’impugnazione o l’effetto domino nel resto d’Italia

Primi a declamarne il de profundis, ultimi a provvedere all’abolizione, primi a resuscitarle. E’ il percorso tormentato delle Province siciliane che dopo il via libera dell’Ars quasi quasi riprendono corpo attraverso il voto diretto.

0 condivisioni

il voto dei lavoratori

Referendum alla St sulla turnazione estiva: vince il sì

L’accordo per la turnazione estiva alla StMicroelectronics di Catania, sottoposto a referendum, è stato approvato dai lavoratori turnisti con il 57,6% di Si. Alla consultazione referendaria ha partecipato l’89% del totale di 1226 lavoratori aventi diritto.

0 condivisioni

Iniziativa Cgil

Storie dal lavoro precario, spazio ai racconti di giovani e non al teatro Santa Cecilia

Ad ascoltare, in una platea piena di lavoratori, di associazioni sostenitrici del referendum, e del gruppo dirigente della Cgil, di deputati nazionali e regionali, consiglieri comunali, sindaci dei comuni.

0 condivisioni

l'ex premier analizza la sconfitta referendaria

“Abbiamo straperso al Sud”, ora Renzi lancia la ‘sfida etica’ del Mezzogiorno

A due settimane dal voto referendario che ha sancito la sconfitta del Sì alle riforme costituzionali e portato Matteo Renzi alla dimissioni, il segretario del Pd parla all’assemblea del suo partito.

0 condivisioni

primo intervento del leader renziano di siciliani 48 ore dopo il voto

Referendum, Faraone ammette la sconfitta e tira le orecchie a Crocetta e Orlando

E’ il momento di andare al voto, scrive in un post sul suo Blog e poi ‘rimprovera’ chi cavalca il No solo dopo il risultato referendario senza avere avuto il coraggio di schierarsi per le propria idee in campagna

0 condivisioni

Referendum, centinaia di palermitani in piazza Verdi festeggiano la cacciata di Renzi (FOTO)

Centinaia di palermitani tra studenti, precari, disoccupati si sono ritrovati in piazza Verdi a partire dalle 18 per brindare alla vittoria del NO al referendum costituzionale e dunque alla ‘cacciata’ del presidente del Consiglio Matteo Renzi.

0 condivisioni

il sindacato era schierato con il No

Referendum, Giacomo Rota: “La vittoria non è solo frutto della rabbia”

Il commento al risultato del referendum del segretario generale della Cgil Catania, Giacomo Rota, che si felicita per la salvezza della costituzione.

0 condivisioni

il commento del leader di #diventeràbellissima

Referendum, Musumeci esulta e guarda avanti: “Candidature Regionali? Sono a disposizione”

Il giorno dopo il risultato del referendum, il leader di #diventeràbellissima, Nello Musumeci, guarda già alle prossime elezioni regionali.

0 condivisioni

intervista al parlamentare del m5s

Referendum il giorno dopo, Cancelleri a Crocetta & Co: “Già ci sono i topi che abbandonano la nave…” (VIDEO)

Giancarlo Cancelleri commenta ed analizza il risultato referendario e la situazione siciliana. Duri attacchi a Crocetta.

0 condivisioni

il fronte del no chiede le dimissioni del governatore

Referendum, 5 Stelle e centrodestra gongolano: “Crocetta e Bianco ne prendano atto”

Il centrodestra siciliano ed il M5S gongolano per il risultato del referendum e assieme chiedono anche le dimissioni del governatore Crocetta e attaccano il sindaco di Catania, Enzo Bianco.

0 condivisioni

i risultati del referendum

Catania capitale del No in Sicilia, ma tutta l’Isola boccia senza appello la riforma

I dati definitivi provincia per provincia e il foc us sui singoli comuni delle Madonie

0 condivisioni

Il No travolge tutto e tutti ma per Crocetta non cambia nulla mentre Orlando prova a cavalcare l’onda

Il mega rimpasto non ci sarà più. E l’unico che nonostante si fosse schierato non considera questa sconfitta come personale è Rosario Crocetta. A poche ore dal 70% e più di no che in Sicilia hanno detto chiaramente come il vento stia tornando a soffiare dal lato noto nell’Isola e forse anche nel Paese, rotolano

0 condivisioni

e adesso cosa accadrà nell'Isola?

Referendum, la Sicilia castiga Renzi (ed i renziani): il 70 per cento dice No

Il dato siciliano del referendum è di quelli destinati a riflessi politici neanche troppo lontani visto che nell’Isola si voterà già in primavera per le amministrative di città importanti come Palermo e Trapani, ma soprattutto per le Regionali dell’autunno prossimo.

0 condivisioni

Il No spazza via la riforma con quasi il 60%, Renzi ammette la sconfitta e annuncia le dimissioni

Domani pomeriggio il Premier salirà al quirinale dopo aver riunito il Consiglio dei Ministri e rassegnerà le proprie dimissioni al Presidente Mattarella

0 condivisioni

Referendum, No al 59,2% alla seconda proiezione: debacle del Sì in Sicilia

I dati sono ancora poco attendibili, il campione coperto è dell’80% e anche quando il campione sarà completo l’alta affluenza suggerisce prudenza

0 condivisioni

Referendum, affluenza senza precedenti anche in Sicilia: risultato finale imprevedibile

Nel pomeriggio la Sicilia si ‘sveglia’ e va alle urne. Cresce l’affluenza in tutto il paese e si profila un dato senza precedenti che impedisce previsioni attendibili

0 condivisioni

Proteste degli elettori e del presidente dell'Adoc

Il mercatino abusivo blocca il voto nella scuola Paladini a Palermo

Il mercatino abusivo blocca il voto del Referendum a Palermo in alcune sezioni

0 condivisioni

presente anche l'ex sindaco di catania stancanelli

Verso il referendum, a Catania le ragioni del ‘no’ di #diventeràbellissima

A Catania la manifestazione di chiusura della campagna per il ‘no’ del movimento #diventeràbellissima guidato da Nello Musumeci.

0 condivisioni

Musumeci appello per il no nell’ultimo giorno di campagna referendaria

Catania diventa capitale del No per un giorno mentre a Palermo sbarca Renzi per il sì

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.