mercoledì - 22 novembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Archivio

Promosso all'ospedale Cannizzaro

‘Codice rosa’ in pronto soccorso per le vittime della violenza di genere

Iniziativa promossa dall’ospedale Cannizzaro di Catania per attivare il codice rosa nei pronto soccorso dedicato alle vittime di violenza di genere

0 condivisioni

tra gli obiettivi la realizzazione di nuovi centri di ascolto e monitoraggio

Piano antiviolenza, interventi da 3 milioni per le azioni di prevenzione: insediato il forum

“La Regione – ha detto l’assessore Mangano – in linea con le normative europee e nazionali, ha voluto combattere il fenomeno con una serie di azioni per tutelare le vittime di violenza, da quella psicologica e fisica a quella sessuale, dagli atti persecutori del cosiddetto stalking allo stupro”.

0 condivisioni

Da vittima a garante designato contro la violenza, Ferrandelli presenta Lidia Vivoli

All’indomani della definizione delle candidature Ferrandelli, insieme al suo assessore desiganto TRosi pennino, presenta il programma per il sociale e la sua coordinatrice dell’ufficio contro la violenza di genere, l’ex vittima Lidia Vivoli

0 condivisioni

polemiche sulla richiesta di sospensione della pubblicazione dalla gazzetta ufficiale

Piano regionale sulla violenza di genere, l’assessore Mangano: “Nasce dal confronto con il Forum permanente”

L’assessore regionale alla Famiglia ed alle Politiche sociali, Carmencita Mangano, annuncia: “Il Forum è riconvocato il 16 maggio 2017 alle 16 nei locali dell’assessorato, in via Trinacria”.

0 condivisioni

centri antiviolenza a rischio chiusura

Contrasto alla violenza di genere, a Palermo e Catania 500mila euro di fondi non spesi

La denuncia di una deputata grillina: “Sono 50mila euro per iniziative di prevenzione e informazione, mentre 445mila euro per bandi multiazione, ovvero da assegnare a case di accoglienza, centri antiviolenza, iniziative volte alla formazione e all’inserimento lavorativo”

0 condivisioni

gli appuntamenti a palermo

“Violate”, mostra e flash mob
contro la violenza di genere (FOTO)

A sposare e mettere in moto la macchina organizzativa a Palermo è l’O.R.S.A. Ferrovie Sicilia, anche e soprattutto in virtù della presenza di numeroso personale che, a bordo dei convogli ferroviari, subisce quotidianamente atti di violenza di ogni genere.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.