Il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, e l’aggiunto Salvatore Vella hanno convalidato il sequestro del veliero Alex, della Ong Mediterranea, disposto dalla Guardia di finanza. La nave è stata sequestrata dopo aver forzato il blocco entrando nel porto di Lampedusa dopo due giorni di attesa.

I pm hanno modificato la formula del sequestro da preventivo a probatorio. Nella sostanza non cambia nulla, ma questo tipo di procedura agevola e aumenta alcune garanzie difensive nella fase delle indagini preliminari. Risultano iscritti nel registro degli indagati il comandante della barca, Tommaso Stella, e il capo missione, nonché deputato di Leu, Erasmo Palazzotto.

I due sono indagati per la gestione del salvataggio in mare in acque libiche e per il successivo sbarco di migranti nel porto di Lampedusa. Per il capo missione, se l’indagine dovesse essere formalizzata, trattandosi di un parlamentare dovrà essere richiesta l’autorizzazione a procedere.