Tenta di sfuggire alle fiamme, scavalca il cancello ma il cane lo azzanna cade e resta infilzato in una “lancia” della recinzione.

E’ accaduto nella notte tra martedì e mercoledì in via Agente, a San Cataldo (Cl) a un ragazzo di 26 anni.

In casa sarebbe scoppiato un incendio dovuto ad un corto circuito. Il giovane dunque è fuggito per chiedere aiuto e ha tentato di scavalcare il cancello ma è stato azzannato ad una gamba dal suo stesso pitbull.

Trascinato verso il basso il giovane si è infilzato al braccio una “lancia” del cancello. Le grida hanno attirato i vicini che hanno chiamato il 118 e i vigili del fuoco.

Questi ultimi hanno dovuto tagliare il pezzo di ferro rimasto conficcato nel braccio del giovane fino all’arrivo in pronto soccorso. Qui è stato disposto il trasferimento in sala operatoria dove il giovane è stato sottoposto ad un delicato intervento che ha tenuto impegnati ortopedici e chirurghi vascolari.