I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno denunciato due fratelli per furto aggravato in concorso.

Il maggiore dei due, dipendente della DUSTY S.r.L. (appaltatrice del servizio di smaltimento e riciclo per il Comune di Catania), al termine dello svolgimento del proprio turno di servizio a bordo di un autocompattatore aziendale, è stato sorpreso mentre, unitamente al fratello, era intento a prelevare il carburante dal serbatoio del citato mezzo, di cui aveva appena fatto il pieno.

I Carabinieri, nell’ambito dell’attività investigativa, hanno osservato i due e, dopo averli bloccati e perquisiti, hanno rinvenuto due taniche piene di circa 50 litri di carburante che è stato restituito alla suddetta società.

In riferimento alla denuncia dei due fratelli, l’amministratore unico della società di igiene ambientale, plaude il grande lavoro delle Forze dell’Ordine: “Da tempo – afferma Rossella Pezzino de Geronimo – l’azienda era al corrente dell’ammanco di carburante tant’è che aveva avviato un’indagine interna che ha identificato in alcuni dipendenti, i responsabili
di furti reiterati. Solo grazie all’intervento delle Forze dell’Ordine ed in particolare del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Catania di piazza Dante, è stato possibile consegnare alla giustizia uno di questi dipendenti”. E aggiunge: “Lavoriamo da sempre al fianco delle Forze dell’Ordine per le quali esprimo la più sentita gratitudine per la professionalità con cui sono intervenute”.