E’ un ritorno nella propria terra per Giuseppina Torre, la pianista e compositrice siciliana, di Vittoria, che a settembre ha emozionato il pubblico palermitano di Piano City 2019, il festival che ha gremito strade e piazze cittadine, dall’alba al tramonto, con la musica di artisti talentuosi.

Ora Giuseppina Torre torna per presentare l’ultimo disco di composizioni inedite “Life Book”. L’artista sarà il 9 novembre al Cappellani Music Megastore di Acireale, in provincia di Catania.

Prodotto da Giuseppina Torre e Davide Ferrario, l’album “Life Book” racchiude 10 composizioni inedite, con musiche composte ed eseguite da Giuseppina Torre, che raccontano le suggestioni, i pensieri e il vissuto dell’artista negli ultimi anni, come un vero e proprio “racconto di vita” in musica: “Rosa tra le rose”, “La promessa”, “Gocce di veleno”, “Dove sei”, “The golden cage”, “Siempre y para siempre”, “Mentre tu dormi”, “My miracle of love”, “Un mare di mani”, “Never look back”.

Giuseppina Torre nasce a Vittoria, in provincia di Ragusa. Dopo aver conseguito il Diploma in Pianoforte presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Caltanissetta, sotto la guida del Maestro Sergio Carrubba si perfeziona con i Maestri Giuseppe Cultrera e Francesco Nicolosi. Nel 2015 pubblica il suo primo album “Il silenzio delle stelle” e con il relativo tour, nell’estate 2017, tocca numerose location di prestigio. Nel 2018 Giuseppina Torre firma le musiche del documentario “Papa Francesco – La mia Idea di Arte”, un viaggio attraverso la galleria ideale del Pontefice tratto dall’omonimo libro scritto da Papa Francesco a cura della giornalista e scrittrice Tiziana Lupi. Il suo nome è stato recentemente inserito all’interno del “Dizionario dei compositori di Sicilia”, opera del poeta e scrittore triestino Giovanni Tavčar.