Appuntamento per l'8 agosto

Podismo, i keniani favoriti al 28° Trofeo Acsi Città di Ravanusa

Si correrà domenica 8 agosto. Favoriti i keniani Hosea Kisorio Kimeli e Koshua (Atletica Virtus Lucca) e Kipruto Koech (Parco Alpi Apuane). Al via anche l’azzurrino Carmelo Cannizzaro e il giovanissimo Soumaila Diakite, vincitore, lo scorso giugno, della Maratonina di Terrasini.

Il gemello Osama, invece, beffato per 15 centesimi. La finale il 2 agosto

Olimpiadi, Ala Zoghlami con una prova autoritaria centra la finale dei 3000 siepi

Ala Zoghlami si qualifica per la finale dei 3000 siepi alle Olimpiadi di Tokyo migliorando anche il suo personale di ben 3 secondi. Lunedì 2 agosto si giocherà le chance di medaglia. Fuori per un’inezia, invece, il gemello Osama, quarto crono nella sua batteria a soli 15 centesimi dall'ultimo tempo qualificato.

Delusione Kiptanui, ottimo terzo posto di Crippa

Il keniano Mark Lomuket vince il Giro podistico internazionale di Castelbuono (FOTO)

L’edizione 95 segna la ripartenza della gara dopo un anno di sosta forzata a causa della pandemia è nel segno del semi sconosciuto Lomuket. Ottima prova dell’italiano Neka Crippa che lotta per tutti e dieci giri e termina terzo. Il Trofeo delle Province se lo aggiudicano Trapani (cadetti) e Palermo (cadette).

Tutto pronto per l'edizione 95 che si corre il 26 luglio alle 19

Giro podistico Internazionale di Castelbuono torna a scrivere la storia

Dopo lo stop forzato dello scorso anno, causa Codid, “A Cursa” rialza la testa e con un cast di protagonisti internazionale promette emozioni e spettacolo. Per il 26 luglio, sfida rinnovata tra atleti del vecchio continente e atleti africani ma Eric Kiptanui è l'uomo da battere.

L'oro nel ciclismo si strada è dell'equadoregno Richard Carapaz

Olimpiadi di Tokyo, prova generosa di Nibali e Caruso ma lontani da medaglie

Vincenzo Nibali e Damiano Caruso, i due siciliani in gara, assieme alla nazionale italiana hanno disputato una gara di sostanza, di lavoro duro e dietro le quinte ma senza acuti o sussulti per il podio che è rimasto lontano. Equadoregno Carapaz è oro. Caruso 24° e Nibali 53°

Il sogno medaglia si infrange sul muro estone

Olimpiadi Tokyo, Rossella Fiamingo si ferma ai quarti di finale nella spada

Delusione cocente per Rossella Fiamingo nella spada individuale alle Olimpiadi di Tokyo. Il sogno di una nuova medaglia si infrange ai quarti di finale. La spadista catanese vicecampionessa olimpica in carica (a Rio vinse l’argento), è stata superata nettamente dall’estone Katrina Lehis per 15-7.