La rinascita dopo una vita rovinata da un presunto caso di malasanità. È la storia di un palermitano che finalmente, grazie alle eccellenze che, sì, ci sono in Italia, può finalmente tornare a vivere una vita normale dopo un inferno durato due anni.

Pierluigi Latino ha quarantasette anni e abita a Palermo. Nell’agosto 2017 subisce, in una struttura sanitaria di Parma, un intervento chirurgico di rinoplastica per il raddrizzamento del setto nasale deviato e l’asportazione di un’adiposità appena evidente. Sembrava essere andato bene l’intervento. La pelle solo un po’ gonfia non lasciava presagire alcun che. Pierluigi però non sapeva che in quel momento stava iniziando un vero e proprio tormento, un calvario, come lui stesso lo definisce. “E’ stata un’operazione devastante – racconta a Blogsicilia -. Inizia con questa operazione il mio calvario durato circa due anni”.

I primi istanti dopo l’operazione proseguono in maniera normale ma dopo qualche giorno, nel decorso posto-operatorio, qualcosa inizia ad andare per il verso sbagliato e il naso del 47enne dopo quattro mesi inizia a deformarsi. Il chirurgo avrebbe asportato al palermitano una parte del setto nasale e, rimuovendo la struttura mediana del naso, avrebbe scavato la sua punta e la cartilagine delle narici causando una sorta di collasso della struttura nasale.

In attesa di chiedere il risarcimento per i danni subiti però Pierluigi Latino desidera, attraverso le pagine di BlogSicilia, ringraziare il team di medici che gli ha donato una nuova vita. Dopo due anni di inferno, il palermitano si è rivolto ad una clinica romana dove ha trovato un team di professionisti d’eccellenza. La vita di Pierlugi è così ricominciata dopo mesi di tormenti. “Il professor Michele Pascali di Roma si è occupato di ricostruire ex novo il mio naso – afferma Latino -. Ero deturpato in maniera enorme ma l’intervento mi ha restituito la mia vita sociale. Inoltre non potevo più respirare, passeggiare e nemmeno dormire bene, dovevo riposare seduto sul divano”.

Il 47enne racconta che deve molto allo staff del dottor Pascali che gli ha permesso di tornare a fare una vita normale dopo un grossolano errore medico che gli ha portato grandi sofferenze non solo dal punto di vista fisico, ma anche morale e sociale.

Un caso eclatante quello del palermitano Pierluigi , diventato anche un argomento di studio e che è stato al centro di un importante convegno sul tema della rinoplastica nella Capitale a cui hanno partecipato chirurghi plastici di tutto il mondo. “Voglio ringraziare lo staff composto di ragazzi giovanissimi e competenti – dice commosso Pierluigi -. Mi hanno supportato anche dal punto di vista psicologico, un personale preparato fuori dalla norma”.

Ora Pierluigi può di nuovo condurre una vita normale grazie ad un’operazione frutto dell’eccellenza sanitaria italiana. “Dico grazie anche al dottor Quarato e al dottor Albano – tiene a rilevare il palermitano – e tutto lo staff della Sanatrix che ha collaborato a restituirmi una nuova vita”.