Si è conclusa con una grande festa dentro e fuori la piscina la trasferta in Corea del Sud delle tre atlete siciliane che hanno conquistato l’oro ai campionati mondiali di pallanuoto master che si sono svolti a Gwangju.

La squadra italiana della Rari Nantes Bologna allenata da Francesco Zongoli ha infatti battuto sia la squadra della Repubblica ceca proveniente da Praga che l’Australia, classificatesi rispettivamente al secondo e terzo posto.

Del Settebello azzurro facevano parte la palermitana Romina Cassaro, e le giocatrici di Messina ed Augusta Francesca Arena e Giovanna Capuano.

Le italiane, che hanno schierato solo dieci atlete rispetto alle 13 degli altri team, si sono imposte a conclusione di un torneo molto impegnativo, confermando il successo ai mondiali del 2012 a Riccione e del 2014 a Montreal.