Matteo Salvini ha chiesto a Vittorio Sgarbi di candidarsi a governatore della Regione Calabria.
Lo rivela il critico d’arte – che in Sicilia è stato sindaco di Salemi ed assessore regionale ai Beni culturali – in una intervista rilasciata a Massimo Minutella, conduttore di Casa Minutella, il fortunato programma televisivo siciliano appena tornato in onda con la quattordicesima edizione.

Sgarbi ha parlato con Minutella del suo “Diario della Capra”, un viaggio, giorno per giorno, tra citazioni, frasi e pensieri.

“Ho letto una cosa che è un po’ salviniana”, dice Minutella a Sgarbi. Il critico d’arte lo interrompe subito: “Abbiamo parlato oggi – incalza -. Mi ha chiesto di candidarmi a presidente della Regione Calabria, io però ho risposto di no perché è una cosa che puoi fare con la tua età – dice ancora Sgarbi rivolgendosi a Minutella – quando pensi che la vita non finisce mai. Adesso pensare di fare 5 anni in Calabria come presidente, con la responsabilità di sanare una situazione insanabileè meglio andarci in vacanza, insomma”.

“E’ un segnale negativo da parte mia – conclude Sgarbi – il disimpegno, e quindi può essere anche un segnale di impotenza però certo non penserei di dedicare 5 anni della mia vita, che si misura sui prossimi 30, alla Calabria”.

Dopo un lungo valzer di ipotesi, è adesso ufficiale che le elezioni regionali in Calabria si terranno domenica 26 gennaio 2020.

L’intervista integrale di Massimo Minutella a Vittorio Sgarbi andrà in onda nella puntata di Casa Minutella di venerdì 8 novembre alle 19,15 su Trm (canale 13) e in replica alle 22,30 su Med1 (canale 71).