Ieri, i Carabinieri della Stazione di Carlentini, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati al controllo dei soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale, hanno arrestato, in flagranza del reato di evasione, il lentinese Antonino Vecchio, di 28 anni.

Nella fattispecie, l’uomo, sebbene sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Lentini, per reati contro il patrimonio commessi a Cefalù (PA) nell’anno corrente, veniva sorpreso dai Carabinieri di Carlentini in una via del centro, privo di alcuna autorizzazione.

L’arrestato, una volta espletate le prescritte formalità di rito, è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Siracusa cosi come disposto dall’Autorità Giudiziaria aretusea.

Nella stessa giornata, sempre a Carlentini, i Carabinieri della locale Stazione su provvedimento emesso dal Tribunale di Siracusa, eseguivano misura cautelare di custodia cautelare in carcere, nei confronti di B. G., di anni 49, di Lentini, il quale, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati persecutori, commessi nell’anno in corso, in pregiudizio della ex compagna convivente, infrangeva più volte le disposizioni imposte venendo sorpreso dai Carabinieri.

Espletate le formalità di rito l’arrestato è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Siracusa “Cavadonna” sempre a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.