ancora nessun accordo con la regione su aperture festive e turni notturni

Lavoratori beni culturali in stato di agitazione, aperture musei e parchi archeologici a rischio

Scoppia la protesta dei lavoratori dei beni culturali in Sicilia. A pochi giorni da Ferragosto, il settore rischia la serrata dopo la fumata nera dall’incontro tra il direttore generale Franco Fazio e i sindacati, che adesso chiedono l’intervento dell’assessore regionale Alberto Samonà per scongiurare “azioni più forti a difesa dei lavoratori del settore”.

la denuncia dei sindacati che chiedono l'intervento di samonà

Condizionatori rotti al Dipartimento Beni culturali, “Personale lavora in condizioni invivibili”

"Non è possibile, - dicono i sindacati - che il personale debba lavorare in condizioni di salubrità e di sicurezza assolutamente precarie in considerazione di una temperatura esterna di circa 30 gradi centigradi che all’interno degli edifici aumenta in maniera esponenziale, mettendo a repentaglio la propria salute".
+393774389137
Insicilia promo