Gli uomini della Capitaneria di Porto di Trapani coordinati dalla procura della repubblica hanno denunciato cinque titolari di concessioni demaniali nella spiaggia di Guidaloca a Castellammare del Golfo (Tp) e sequestrato 600 lettini e 300 ombrelloni.

L’operazione “Wild Beach” è stata disposta dal nucleo della polizia giudiziaria della Guardia costiera per l’occupazione abusiva dell’arenile che limitava la ibera fruizione degli spazi pubblici con un guadagno indebito per i concessionari e un mancato introito per l’erario.

L’operazione ha consentito di restituire ai bagnanti circa 4 mila metri quadrati di spiaggia. L’occupazione della spiaggia rendeva anche difficili le operazioni di soccorso.