I padri Mercedari della chiesa San Raffaele Arcangelo mettono in guardia i fedeli. Con un cartello all’ingresso del luogo di culto avvertono quanti si accingono a seguire le funzioni religiose di non lasciare incustodite le borse.

Ci sono almeno due persone che approfittano della minima disattenzione dei fedeli o al momento della comunione quando ci si alza per prendere l’eucaristia o ci si va a confessare, per colpire.

Sono diversi i colpi messi a segno da due persone su cui sono in corso indagini.

“In questi giorni – si legge nell’avviso affisso in bacheca – si stanno verificando spiacevoli episodi di borseggio nella nostra chiesa parrocchiale.

Sembra che almeno due persone, non ancora pienamente identificate, approfittino della distrazione di chi è in preghiera o si allontana per confessarsi o comunicarsi, per perpetrare furti nelle borse lasciate momentaneamente incustodite.

Vi invitiamo a porre attenzione ed eventualmente a segnalare prontamente ai responsabili chi si macchiasse di queste spiacevoli”.