domenica - 26 febbraio 2017

 
#formazione professionale#fabrizio ferrandelli#oroscopo blogsicilia#geapress#cosa fare sabato#cosa fare domenica

dopo esplosione crolla palazzina in via crispi

WhatsApp Image 2017-02-26 at 06.57.32

Quel boato nella notte che ha squarciato il cuore del centro di Catania (FOTO)

E’ il gas contenuto in una bombola, esploso accidentalmente, a sventrare un vecchio palazzetto a tre elevazioni a due passi da via Archimede.

0 condivisioni

la procura apre un'inchiesta

Tragedia nella notte a Catania, crolla palazzina in via Crispi: muore una donna, quattro feriti (FOTO E VIDEO)

E’ pesante il bilancio dell’esplosione che ha provato il crollo di una palazzina in via Crispi a Catania: un’anziana di 84 anni è deceduta e fra i quattro feriti, di cui due gravi, c’è anche una bimba

0 condivisioni

feriti trasferiti anche a Palermo e Lentini

WhatsApp Image 2017-02-26 at 06.57.33

Crolla palazzina dopo esplosione, il racconto choc: “Viva per miracolo”

Nel palazzo in cui si è verificata l’esplosione c’erano complessivamente sei appartamenti su tre elevazioni: quelli coinvolti nel crollo sono i tre prospicienti alla strada.

0 condivisioni

l'edificio è stato sequestrato

WhatsApp Image 2017-02-26 at 06.57.51

Esplosione palazzina a Catania, la procura apre un’inchiesta: disastro colposo

La procura di Catania ha aperto un’inchiesta sull’esplosione della palazzina di via Crispi a Catania che ha provato la morte di una donna di 84 anni e il ferimento di alcune persone fra cui una bambina.

0 condivisioni
sdr

Nell’esplosione ferita una bimba di 10 mesi: è in prognosi riservata

E’ ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione pediatrica dell’ospedale Garibaldi di Nesima, la bimba rimasta ferita nell’esplosione della palazzina di via Crispi a Catania.

0 condivisioni

nel centro di catania

Esplosione in via Crispi a Catania: crolla una palazzina (FOTO E VIDEO)

Una palazzina è crollata nella notte in Via Francesco Crispi a Catania: un morto e diversi feriti

0 condivisioni

Mai più torture

bile

Orsi della bile, sempre meno

Diminuiscono in Vietnam gli orsi della bile. I poveri animali, costretti in piccole gabbie con un catetere nell’addome, servivano a produrre un prodotto farmaceutico in realtà sintetizzabile nei laboratori.

0 condivisioni

Destinato ad intrufolarsi tra la folla

isis cane

Il cane bomba impiegato a Mosul

Secondo una associazione Curda impegnata a Mosul nella difesa degli animali, l’Isis utilizzerebbe cani bomba. I poveri animali sarebbero destinati ad esplodere in zone particolarmente affollate.

0 condivisioni

Lo ha detto durante una kermesse del M5S a Palermo

patrizio-cinque-sindaco-1

Mafia, esposto del sindaco di Bagheria sulla sanatoria della casa del boss Guttadauro

Il sindaco di Bagheria presenterà un esposto ai carabinieri e alla procura su una sanatoria che riguarda una casa del boss Carlo Guttadauro.

0 condivisioni

Sequestrati nel bagagliaio

pulcini pappagallo

Uccelli di contrabbando, chiusi in borsa

Sequestro di fauna selvatica, avvenuto in Messico. Pulcini appartenenti a due diverse specie di uccelli trovati ben chiusi all’interno di un bagagliaio.

0 condivisioni
espulsi tunisini

Espulso tunisino simpatizzante dell’Isis, era stato rintracciato alcuni giorni fa a Palermo

Un tunisino rintracciato  a Palermo lo scorso 14 febbraio e risultato irregolare sul territorio nazionale, è stato trattenuto nel centro di  Caltanissetta.

0 condivisioni

Moda anacronistica

oipa

Settimana della moda, in piazza contro le pellicce

Protesta scenografica a Milano contro l’uso delle pellicce. Ad inscenarla è stata l’OIPA che ha ricordato la morte di tanti animali per una moda definita “anacronistica”.

0 condivisioni

Maltempo annunciato alla tarda mattinata di domani

Nubifragio

Allerta meteo della Protezione civile per la Sicilia, previsti nubifragi e vento forte

Dopo le temperature miti e l’anticipo di primavera, si sposta anche in Sicilia la perturbazione che in questi giorni sta interessando diverse regioni d’Italia.

0 condivisioni

E' successo a Marsala, nel Trapanese

carabinieri

Serie furti al Megamarket, donna arrestata dai carabinieri (FOTO)

I carabinieri della Compagnia di Marsala hanno arrestato Luisa Iolanda Sciacca, marsalese di 40 anni, per il reato di furto aggravato continuato ai danni del supermercato Megamarket sito in Contrada Terrenove.

0 condivisioni

Tra Trapani e Marsala

DSC03765

Inseguimento sullo scorrimento veloce, arrestato 58enne con 20 chili di droga nell’auto (FOTO)

Trasportava 20 chili di droga nella sua auto. Giovanni Bolognino, pensionato 58enne marsalese, è stato arrestato dai carabinieri dopo un inseguimento sullo scorrimento veloce Trapani-Marsala.

0 condivisioni

L'uomo agli arresti domiciliari

carabinieri droga

Sei chili di hashish nell’appartamento, arrestato dai carabinieri grazie al fiuto dei cani

In casa sei chili di hashish, arrestato dai carabinieri grazie al fiuto dei cani antidroga

0 condivisioni

in manette un liberiano di 48 anni

polizia34-messina

In pullman da Napoli a Palermo con un chilo di cocaina, arrestato alla stazione

Il pullman arrivava da Napoli. L'uomo non appena ha visto gli agenti ha lanciato il cellulare contro un poliziotto. Ha cercato di fuggire ma è stato fermato.

0 condivisioni

Bloccato alla stazione centrale di Palermo

coaina

Scende dal pullman con un chilo di cocaina, arrestato dagli agenti della squadra mobile

La Polizia di Stato ha arrestato un uomo 48 anni per detenzione di droga nella zona della stazione centrale di Palermo.

0 condivisioni
Carabinieri-bagheria

Arrestati tre estorsori a Bagheria, rubavano furgoni e chiedevano soldi per restituirli

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Gip nei confronti dei fratelli Alessandro Algeri, 32 anni e Fabio Algeri, 29 anni e il cugino Fabio Alvaro Algeri, 27 anni per estorsione aggravata, ricettazione e furto aggravato. Secondo le indagini dei militari i tre hanno rubato diversi furgoni Piaggio Porter

0 condivisioni

fermato un collega della vittima

montecarlo

Omicidio in un bistrot a Montecarlo: la vittima un cuoco di Paternò

Era originario di Paternò, in provincia di Catania, il cuoco ucciso nel principato di Monaco da un suo collega albanese. La vittima, Alfio Fallica, 30 anni, da qualche tempo viveva a Mentone e lavorava a Montecarlo.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.