I fatti risalgono al 2015

Uccise il rivale in amore, condannato all’ergastolo

Il collegio ha inflitto 24 anni a Massimo Distefano per concorso in omicidio, che ha collaborato in sede di indagini, tre anni a Giuseppe Sciurello per occultamento di cadavere e assolto Claudio Cosentino dall'accusa di favoreggiamento personale.