Dalle stanze dei bottoni a quelle della giustizia
Finisce in Tribunale lo scontro Pd-Crocetta

Crocetta-Pd-620x300

Esposto dei cuperliani contro la nomina di Piergiorgio Gerratana nuovo assessore al posto di Maria Rita Sgarlata. Sarebbe illegittima e interferirebbe con le elezioni siracusane del 5 ottobre

commenta
0 0

giunta ricostituita in 24 ore

Fuori Sgarlata, dentro Gerratana
Ecco il nuovo assessore al Territorio

Nuovo assessore Gerratana

Il presidente della Regione tira dritto e nomina il sostituto della dimissionaria Maria Rita Sgarlata prelevando sempre dal bacino del pd renziano ma scegliendo un giovane imprenditore agricolo che vanta. nel suo curriculum, l’essere stato minacciato

commenta
0 0

le elezioni a siracusa stoppano il parlamento

Falsa partenza per l’Ars
Pronti altri 20 giorni di ferie “forzate”

vetrata Ars

Salta, obbligatoriamente, la riforma delle province sulla quale l’Ars si sarebbe dovuta pronunciare a fine settembre. Possibile un altro commissariamento con rinvio. nei prossimi due mesi Sicilia due volte al voto

commenta
0 0

il dipartimento resta senza guida

Lavoro, revoca nomina Lucio Oieni
Cgil: “Ennesima vicenda incredibile”

lucio Oieni

“La vicenda della revoca della nomina a dirigente generale del Lavoro a Lucio Oieni, per una incompatibilità che se c’è ora c’era anche prima e l’esecutivo non poteva ignorarlo, è l’ennesima conferma di come questo Governo sottovaluti l’emergenza lavoro, a partire dalla situazione degli ammortizzatori sociali in deroga che registrano una fase di stallo da

commenta
0 0

sono i soldi delle tasse di revisione auto

Altri 50 milioni sottratti ai siciliani
Nuova diffida per Crocetta

revisione_auto_serve_un_avviso_dal_ministero_dei_trasporti_19676

È scaduto il termine entro cui la Regione siciliana avrebbe dovuto rispondere all’atto di diffida che l’associazione “Sicilia e Legalità”, ha fatto notificare all’assessorato delle Infrastrutture e mobilità e al presidente Rosario Crocetta per dire, in sostanza: “Dove sono finiti i soldi della motorizzazione? Perché non ve li fate ridare dallo Stato? E, soprattutto, fate in modo che non se ne prendano altri”.

commenta
0 0

le novità anticipate dal premier renzi

Un posto al sole per Faraone
Sarà sottosegretario alla Scuola

davide Faraone

Le quotazioni di Davide Faraone per un posto di governo schizzano alle stelle. L’esponente politico palermitano e di fatto l’uomo di Renzi nell’Isola è in predicato di divenire il nuovo sottosegretario alla Scuola, prendendo il posto lasciato da Roberto Reggi per l’incarico al Demanio.

commenta
0 0

Palermo, i familiari dei malati organizzano protesta

Malati di Alzheimer abbandonati
Il Centro senza personale

alzheimer 940

La convenzione tra l’Asp di Palermo e l’associazione A.S.D.A è scaduta. Psichiatri, psicologi, neurologi e logopedisti, che impegnavano quotidianamente i pazienti in attività riabilitative e di svago – dal decoupage al disegno, passando per la cucina, il canto ed il cucito – hanno dovuto lasciare la struttura.

commenta
0 0

personale interno garantisce la continutà assistenziale

Centri Alzheimer, la replica dell’Asp:
“Servizi ugualmente garantiti”

Asp Palermo

L’Asp di Palermo, con proprio personale, garantisce la continuità assistenziale ai pazienti dei Centri Diurni Alzheimer di città e provincia. Il servizio era stato assicurato per un anno da un’Azienda del terzo settore che si era aggiudicata la gara d’appalto. Risponde così l’Asp di palermo all’allarme lanciato dalle associazioni dei malati di Alzheimer di Palermo

commenta
0 0

nulli i test di accesso degli ultimi due anni

Caos nelle università siciliane
Il Tar riammette “tutti” a medicina

Protesta  all'Università di Palermo

Illegittimo il test per l’ammissione ai corsi di Medicina e Odontoiatria all’Università di Palermo, Catania e Messina celebrato l’8 aprile scorso in pieno anno scolastico per migliaia di diplomandi. A dichiararne la nullità è stato il Tar di Palermo, nel corso dell’udienza della prima sezione presieduta dal giudice Filoreto D’Agostino, che ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati Santi Delia e

commenta
0 0

ma gli enti locali devono attivarsi entro settembre

Scuole fatiscenti? Ci pensiamo noi
Corsa all’8 per mille delle tasse

pulizia_nelle_scuole-400x215

Se le amministrazioni locali non si occupano dell’edilizia scolastica e delle manutenzioni potranno farlo i cittadini con l’8 per mille ultima trovata del movimento 5 stelle ma gli enti locali devono chiedere questi fondi entro il 30 settembre

commenta
0 0

sarà attuata gradualmente fino ad aprile 2015

Via le auto da Piazza Parlamento
Approvata l’isola pedonale dell’Ars

palazzonormanni (1)

Niente più autovetture davanti al Palazzo dei Normanni, chiude al transito Piazza del Parlamento. La Giunta comunale ha approvato oggi la delibera per istituire l’isola pedonale. Toccherà ora al Servizio Mobilità fare le ordinanze per la chiusura alle automobili della piazza, che sarà attuata per fasi successive, per concludersi all’inizio del mese di aprile 2015.

commenta
0 0

intervista al presidente della partecipata catanese

Giorgianni difende Multiservizi: “Politica salvò la Gesip, qui invece…”

f17e8df568b51ea977dfa9e01a3a32f4

Aspetta il Piano Cottarelli sulle partecipate, ma è il destino di 130 lavoratori in esubero l’assillo principale del presidente di Catania Multiservizi, Michele Giorgianni. Dopo un anno alla guida della società partecipata del Comune, il giovane amministratore è chiamato a delle scelte che passeranno dal tavolo in cui si discute la vertenza.

commenta
0 0

a catania protestano anche i forestali

La marcia silenziosa dei lavoratori del Consorzio di Bonifica

Marcia lavoratori Consorzio Bonifica Ct

Sono scesi in strada anche oggi i lavoratori del Consorzio di Bonifica di Catania prossimi al licenziamento. Una marcia ‘silenziosa’, ma con l’intento di fare rumore. A protestare oggi a Catania sono anche i lavoratori forestali a tempo determinato ancora senza stipendi.

commenta
0 0

sale la tensione al palazzo di giustizia di palermo

Lettera intimidatoria al procuratore
Scarpinato recapitata nel suo ufficio

Roberto Scarpinato

Ad allarmare gli inquirenti sono in particolare i toni e i contenuti dell’anonimo che fa pensare piu’ a quelle “menti raffinatissime” di cui parlo’ Giovanni Falcone dopo il fallito attentato dell’Addaura, che a una matrice mafiosa. Chi scrive mostra di conoscere in modo approfondito abitudini e luoghi frequentati da Scarpinato.

commenta
0 0

E' il quinti grave incidente in pochi giorni

Ancora sangue sulle strade
Grave motociclista 37enne

ambulanza

E’ originario di Ficarazzi ma residente in Germania l’uomo di 37 anni rimasto vittima dell’ennesimo grave incidente di questi giorni nel Palermitano. Lo scontro è avvenuto ieri sera fra una Kawasaki 750 e una lancia Y in via Messina Marine alla periferia sud della città di Palermo. Pietro M. 37 anni si trova ora ricoverato

commenta
0 0

il Presidente mette alla porta il Commissario

Crocetta contro Montalbano
E’ la Rai che deve darci 25 milioni

Il commissario Montalbano 4

E il commissario Montalbano se ne va messo alla porta dal presidente della Regione

commenta
0 0

la produzione potrebbe spostarsi in puglia

Montalbano scuote la politica
Levata di scudi per salvare la fiction

La Casa di  Montalbano

Una levata di scudi per difendere la sicilianità del Commissario Montalbano e la paventata dipartita verso la Puglia.Luca Sammartino e Alice Anselmo (Articolo 4), sono critici con il governo regionale e solidali con le istituzioni locali. Ragusa (Udc) rilancia il patto fra sindaci iblei.

commenta
0 0

la battuta di giannini nell'intervista a Benigni

“Ballarò verbo coniugato al futuro”
Qualcuno spieghi a Giannini cos’è

Benigni Ballarò

Abbiamo seguito con interesse l’esordio di Massimo Giannini alla conduzione di Ballarò. Forse perchè siamo affezionati a quella trasmissione per il nome. Ballarò, è noto ormai in tutta Italia, è il nome della trasmissione lanciata da Giovanni Floris ma, prima e da sempre, è il nome di un mercato storico di Palermo. Il Mercato di

commenta
0 0

la sua storia si intreccia con quello dei ciclopi

Elefante nano tra scienza e mito
Documentario sul nonno del ‘liotru’

Il documentario “L’elefante nano, tra scienza e mito”, ideato e diretto dall’autore esordiente Teodoro Francesco Liberto, 27 anni, che grazie alle sue conoscenze informatiche ha curato il documentario in ogni aspetto, dalle riprese al montaggio.

commenta
0 0

dopo l'instabilità di oggi

Sicilia, in arrivo ondata di caldo
Da domani scirocco e 35 gradi

Caldo-e-afa-rischi-cuore

Ondata di scirocco da domani fino al week-end. Attesi 35 gradi nelle principali città siciliane a iniziare da Palermo e Catania, 34 a Trapani

commenta
0 0

la presentazione del tecnico

Il Catania cambia pelle
ecco Beppe Sannino “l’antipatico”

sannino e cosentino

A Torre del Grifo è stato presentato il nuovo allenatore del Catania: Giuseppe Sannino. Secondo il protagonista l’incontro con i colori rossazzurri era già scritto, sin da quando aveva calcato il prato del ‘Massimino’ con la divisa ufficiale del Palermo.

commenta
0 0
serverstudio web marketing e design