In circa 400 tra attori, musicisti, comici, operatori, costumisti davanti al teatro Massimo di Palermo. Il mondo degli spettacoli protesta contro il Governo e l’ultimo Dpcm che sta mettendo in ginocchio tutto il settore, per via delle chiusure di cinema e teatri.

“Ci vuole metodo e prospettiva per il futuro. Il nostro settore è in emergenza da decenni” ha dichiarato Pamela Villoresi direttrice del Teatro Biondo di Palermo.

“La legge per il mondo dello spettacolo e della cultura è ferma in parlamento dal 2017 – aggiunge Pamela Villoresi – Non è solo il Covid, speriamo che questa sia l’occasione per investire su questo settore che è fondamentale per la crescita e lo sviluppo di un paese”.