La Lega primo partito della delegazione italiana in Europa. I 5 stelle non riescono a mantenere il risultato delle politiche e il Pd recupera tanto che M5s e Dem si contenderebbero il posto di secondo partito, Forza Italia quarta ma distaccata e solo Fratelli d’Italia al quinto posto supera lo sbarramento del 4%. Fuori dall’Ue tutti gli altri contendenti.

In sintesi sono i primi dati del nuovo sistema di proiezioni inaugurato da La 7. Li chiamano Multi Pool e sono sistemi che incrociano dati previsionali e dati raccolti con interviste all’uscita dei seggi. La copertura ancora è di poco superiore al 90% del campione ma fornisce dati che dovrebbero essere discretamente attendibili anche se i flop delle previsioni degli anni precedenti invitano comunque alla prudenza.

In base a questo sistema la Lega sarebbe prima con una forbice fra il 26,5% e il 29,5%. Il secondo partito potrebbe essere il Pd con una forbice fra il 21 e il 24% mentre il Movimento 5 stelle sarebbe appena un punto sotto con una forbice fra il 20 e il 23%.

Forza Italia starebbe fra il 9 e l’11% e Fratelli d’Italia fra il 5 e il 7%, Il dato, naturalmente,è nazionale. Non ci sono ancora proiezioni attendibili sulle singole circoscrizioni anche se qualche dato traspare.

In particolare in Sicilia il rapporto di forza sarebbe invertito fra 5 stelle e Lega rispetto al calcolo nazionale.

Il secondo dato Multi Pool delle 23,30 che copre il 100% del campione sembra confermare la tendenza addirittura con un miglioramento del dato della Lega ed un lieve arretramento di M5s e Forza Italia. La forbice della Lega sta fra il 27.5 e il 30,5%; il Pd sarebbe secondo partito con un dato che resta fra il 21 e il 24%; M5s terzo fra il 19,5 e il 22,5%; Forza Italia si attesterebbe fra l’8,5 e il 10,5% e Fratelli d’Italia fra il 4,5 e il 6,5%

Importante sarà il primo dato ufficiale e definitivo dell‘affluenza dopo quelli parziali che hanno mostrato una strana altalena