Gli agenti della Polizia Stradale di Buonfornello hanno sottoposto a controllo due giovani a bordo di una Fiat Punto nei pressi dello svincolo della autostrada Palermo Catania nei pressi delle barriere.

Poiché da un controllo alla banca dati in uso alle forze di polizia entrambi i soggetti risultavano avere precedenti per droga, i poliziotti li hanno sottoposti ad un più accurato controllo, esteso anche alla loro persona.

In effetti il passeggero, un palermitano di 23 anni, è stato sorpreso con addosso 5 involucri di cellophane trasparente contenenti sostanza stupefacente, verosimilmente del tipo “marijuana”, occultati sotto gli indumenti, per questo gli è stata contestata la violazione amministrativa dell’art. 75/1° del D.P.R. 309/90.

Il giovane alla guida della fiat punto, anch’esso 23enne palermitano, all’atto del controllo, presentava sintomi riconducibili ad una possibile recente assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope, pertanto gli agenti lo hanno invitato a sottoporsi ad accertamenti qualitativi preliminari presso una struttura sanitaria, ottenendo però il diniego da parte del giovane. In considerazione di ciò, gli agenti della Polstrada hanno contestato al giovane conducente, la violazione dell’art. 187/8° comma del C.d.S., con contestuale ritiro della patente di guida.