La Cassa Regionale per il Credito alle Imprese Artigiane Siciliane finanzia 540 imprese che riceveranno un finanziamento a tasso agevolato. Le pratiche sono già state ultimate e deliberate in questi giorni dal commissario ad acta dell’ente Giovanni Perino. Quelli appena firmati si aggiungono ad altri 561 finanziamenti per attività artigiane che a giugno avevano ricevuto il disco verde del commissario nominato dall’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano.

Entrando nel dettaglio, 386 imprese riceveranno oltre otto milioni di euro per sopperire alle esigenze finanziarie di gestione dell’azienda, quasi un milione e mezzo di euro saranno invece destinati ad 84 imprese per l’acquisto, la ristrutturazione, la costruzione dell’immobile o l’acquisto di macchinari e attrezzature.

Circa 329 mila euro saranno invece destinati a 12 imprese per l’acquisto di scorte, materie prime e prodotti finiti a cui vanno aggiunti oltre 800 mila euro per i finanziamenti destinati a facilitare l’acquisizione da parte delle imprese agricole di scorte. In quest’ultimo caso le pratiche deliberate sono 54. Chiudono l’elenco i finanziamenti alle imprese di autotrasporto merci che ammontano a 50 mila euro e saranno destinati a 4 imprese. “Con questa ulteriore e consistenze tranche di pratiche approvate – sottolinea l’assessore Turano – abbiamo definitivamente scacciato alcuni timori del passato su rallentamenti o blocchi ai finanziamenti. Stiamo garantendo la normale attività di credito alle imprese artigiane in attesa della partenza dell’Irca di cui in giunta abbiamo già approvato il regolamento”.