La caserma Ferrara, che ha ospistato l’ospedale militare di Palermo in Corso Calatafimi  è stata data in uso  ai carabinieri che qui porteranno diverse reparti sparsi nel territorio comunale nell’ottica di una razionalizzazione e riorganizzazione.

Sono in corso progetti per ristrutturare diverse palazzine, con un impegno di spesa di oltre sette milioni di euro, di cui circa il 70% a carico dell’Agenzia del Demanio ed il restante 30% coperto con fondi regionali.

I lavori dovrebbero essere appaltati entro il corrente anno. Si tratta, quindi, di un’operazione con la quale si recupererà la struttura militare dismessa dal ministero della Difesa che occupa una vasta area immersa nel verde e con decine di costruzioni che prima ospitavano i vari reparti ospedalieri dell’ospedale.