Cinque persone sabato sera si sono presentate al pronto soccorso dell’ospedale Civico di Palermo con la sindrome sgombroide.

Sono i componenti di due nuclei familiari che abitano in via Falsomiele nello stesso stabile. Tre donne di 67, 46 e 44 anni e due uomini di 47 e 45 anni hanno mangiato del tonno avariato acquistato la mattina da un ambulante al mercato di Ballarò.

I cinque parenti hanno una prognosi che va da quattro a sette giorni.

Le persone intossicate sono state sentite dai carabinieri del Nas che questa mattina eseguiranno i controlli per cercare di individuare il venditore.