Rapina questa mattina in banca in via Uditore. Un uomo a volto coperto e armato di pistola è entrato questa mattina nella filiale della Bper, la Banca popolare dell’Emilia Romagna, riuscendo a portare via un bottino di circa 2 mila euro. Le indagini sono condotte dalla polizia. I rilievi sono stati eseguiti dalla Scientifica per eseguire i rilievi.

E’ successo tutto in pochi minuti, intorno alle 10. Secondo una prima ricostruzione il rapinatore – un uomo di mezza età – è entrato nella filiale fingendosi un cliente. Per nascondere la propria identità indossava un cappellino da baseball e una mascherina chirurgica. Una volta arrivato al bancone ha estratto una pistola, con ogni probabilità un’arma giocattolo senza tappo rosso, e ha minacciato un impiegato costretto ad aprire e svuotare una delle casse.

Gli agenti delle volanti e i Falchi della polizia hanno raggiunto la scena del crimine per ascoltare i dipendenti e raccogliere le prime informazioni per le indagini. Altri dettagli potrebbero arrivare dall’analisi delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza interno. Il personale della Scientifica, sulla scorta della ricostruzione fatta dai testimoni sugli spostamenti del rapinatore, hanno effettuato gli accertamenti per individuare eventuali tracce biologiche lasciate dal rapinatore.

Una delle ultime rapine in zona Uditore risale al due settimane fa. Tre uomini incappucciati hanno assaltato una tabaccheria di via Telesino portando via un bottino, tra stecche di sigarette e Gratta e vinci, che ammonta a diverse migliaia di euro. Nel mirino è finito anche il punto vendita di via Leonardo da Vinci della catena Ferdico dove un malvivente è riuscito ad arraffare un bottino di poche centinaia di euro.