Gli agenti di polizia hanno fermato una donna 60 anni accusata di una tentata rapina ai danni di una gioielleria in viale Zecchino, nella zona nord di Siracusa.  Da quanto trapela da fonti delle forze dell’ordine, la sessantenne sarebbe entrata nel locale armata di pistola giocattolo e con il volto parzialmente travisato. Avrebbe minacciati  il personale e dopo aver arraffato un po’ di preziosi avrebbe provato a scappare ma è rimasta bloccata nella porta di sicurezza della gioielleria. Poco dopo sono arrivati gli agenti di polizia che hanno prelevato la donna per essere condotta in Questura. La presunta rapinatrice è sotto interrogatorio mentre gli inquirenti hanno prelevato le immagini delle telecamere di sicurezza per ricostruire tutte le fasi del colpo.