le considerazioni dopo la deludente audizione di ieri all'ars

I disabili gravi e quella ‘etica della politica’ che non c’è: quando gli altri sono un problema e non una risorsa

Durante la lunghissima audizione un ragazzo disabile, sopraffatto dalla stanchezza, si è addormentato. Un altro si è sentito male ed ha dovuto abbandonare l'aula. Nessuno ha chiesto ai ragazzi se avessero bisogno di bere o andare al bagno. La denuncia: "Non ci siamo sentiti trattati da persone".