A distanza di poche settimane, è ancora una volta un campo rom a mettere in pericolo la sicurezza della comunità catanese“.  Questo il commento dell’onorevole Angelo Attaguile,  segretario nazionale di “Noi con Salvini”.

“Ieri il maxi incendio che ha coinvolto l’insediamento di Zia Lisa, appena qualche giorno addietro l’esplosione di una bombola in quello di via Archimede. I campi rom vanno chiusi tutti al più presto –continua Attaguile-  non si possono tollerare ulteriormente zone franche all’interno delle quali non vengono rispettate le più elementari regole d’igiene e sicurezza. Qui si tratta di tutelare soprattutto coloro che, al contrario, vivono rispettando le regole”.

“Chi non si adegua alle nostre leggi deve essere allontanato, senza se e senza ma –aggiunge il vicesindaco di Mascalucia Fabio Cantarella-. Buona parte di questa gente per vivere fa ricorso ad attività illegali mettendo in pericolo o comunque arrecando danno alla nostra comunità anche in termini d’immagine e per noi che dovremmo vivere di turismo è inaccettabile. Allora – conclude l’avv. Fabio Cantarella- per ciascuno di essi iniziamo a vedere che tenore di vita hanno e come lo giustificano e adottiamo i doverosi provvedimenti conseguenziali”.