Diletta Leotta ha festeggiato ieri sera, domenica 15 agosto, il suo 30esimo compleanno in una località vicino Catania, la città dov’è nata.

La festa si è svolta in una villa con piscina, allestita con addobbi e arredi bianchi e molti limoni siciliani che hanno decorato anche la torta.

Tra i tanti amici, parenti e colleghi che hanno partecipato alla festa ci sono stati anche Elodie, Daniele Battaglia e Rossella Fiamingo, ma non l’attore turco Can Yaman, con cui la siciliana avrebbe una relazione anche se alcuni pensano che sia stata creata ad hoc per conquistare le prime pagine delle riviste.

Sui social media, però, si è scatenata una polemica per quanto si vede in alcune foto della festa di compleanno di Diletta Leotta: giovani donne ‘trasformate in lampadari. Le ragzze, infatti, hanno un paralume sulla testa.

C’è chi ha scritto su Twitter: «Le donne lampadario a un compleanno di una donna nel 2021 per me sono degradanti». E ancora: «Le ragazze usate in stile soprammobile sono un qualcosa di riprovevole» oppure «per il suo compleanno, colei che ribadisce che la bellezza ‘capita’, ingaggia delle donne per vestirsi da lampadari».

Qualcuno ha anche fatto notare: «Magari non è una sua scelta, forse è l’agenzia che si occupa di questi eventi a partorire boiate del genere. In ogni caso, se sei un personaggio pubblico, non puoi accettare che vengano usate ‘donne-lampadario’ alla tua festa».