A Catania a maggio arriva la Fiera mediterranea del cavallo tanto voluta dal presidente della Regione Nello Musumeci e proseguono senza sosta i lavori nella tenuta di Ambelia che ospiterà l’evento fieristico. Sono in atto le opere di ripristino delle strutture danneggiate dall’alluvione dello scorso ottobre sono giunte ormai a uno stato avanzato e l’intera area di proprietà della Regione, che sorge sulle colline di Militello in Val di Catania, a quaranta chilometri dal capoluogo. Dal campo di dressage all’area espositiva, dalle stradelle alle scuderie, l’opera di restyling è in linea con il cronoprogramma stilato e portato avanti su input del Governo regionale dal Genio civile etneo, guidato da Natale Zuccarello. Sono già stato ultimati, invece, i lavori nel baglio padronale appartenuto ai principi Branciforti e che si trova sul versante est del promontorio.

La fiera sarà aperta Catania dal 10 al 12 maggio. “Stiamo curando ogni dettaglio – sottolinea il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – e siamo perfettamente in linea con i tempi previsti: tutti i cantieri saranno chiusi prima di Pasqua, fatta eccezione per le opere di finitura dei percorsi stradali che saranno realizzate con pietrame locale per rispettare l’armonia dell’ambiente circostante. Questi lavori impegneranno le maestranze per qualche giorno in più e, comunque, entro la fine di aprile Ambelia potrà ritrovare tutto il proprio splendore per essere all’altezza del grande appuntamento che la attende”.